Princesa: il libro nascosto tra le note e le parole di Faber – Fabrizio De André

Fernanda Farias De Albuquerque è la protagonista di una delle più belle canzoni del cantautore genovese

Fonte foto: moviementu.it
0

Sono la pecora sono la vacca
che agli animali si vuol giocare
sono la femmina camicia aperta
piccole tette da succhiare…

Fabrizio De André, nel 1996, pubblicò il suo ultimo capolavoro: Anime Salve. Nove brani, nove poesie e un unico grande album a confermare il genio e la sensibilità di Faber. Princesa, prima canzone del disco, è un sunto – poetico – dell’omonimo libro di Fernanda Farias De Albuquerque. 5 minuti di musica, 300 secondi in cui Fabrizio è riuscito a descrivere i sogni, le speranze e le delusioni di una donna.



Princesa - Faber - Fabrizio De André
Princesa – Faber – Fabrizio De André – Fonte foto: covers.openlibrary.org

Fernanda, transessuale brasiliana, scrisse – aiutata dall’ex brigatista Jannelli – le sue memorie. I due si conobbero in carcere, dove Fernanda scontava una pena per tentato omicidio.

Fernandinho sente e sa bene di essere Fernanda. Per Cìcera, la madre, è un bambino aggraziato e che sbriga meglio delle sue amichette le faccende domestiche. Il ragazzino, quando non ci sono occhi indiscreti, ama vestirsi come una ragazza. Due metà di una noce di cocco come primo reggiseno, trucco leggero, un fazzoletto sul capo… proprio come tutte le altre ragazze della campagna del suo paesino.

Botte, lacrime e una madre che non vuole accettare la vera identità di Fernanda… L’infanzia passa e arriva l’adolescenza: uomini pronti a volerla, ma solo di nascosto. Dal paesino alla città e poi il salto, lungo un intero oceano: l’Europa. Fernandinho è finalmente Fernanda, anzi, Princesa. Una principessa che ha conquistato, con bisturi e ormoni, il corpo che le spetta: il suo regno. Prostituzione, droga, carcere, Hiv e violenza fanno parte di questo libro ed erano parte della vita di Princesa.








E allora il bisturi per seni e fianchi
in una vertigine di anestesia
finché il mio corpo mi rassomigli
sul lungomare di Bahia…

Se fosse stata libera, veramente, di essere se stessa la sua vita sarebbe stata diversa. E le parole attorno al suo nome, alla sua esistenza, sarebbero altre. Fernanda voleva un principe azzurro, come le sue amiche d’infanzia. Fabrizio De André è morto – a causa di un tumore – nel 1999 e Princesa nel 2000. Lei si è tolta la vita e aveva soltanto 37 anni. Forse, proprio in questo momento, entrambi cantano sulle note di una chitarra la storia a lieto fine che nessuno dei due ha avuto.

Luca Foglia Leveque

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi