Puma continua a crescere fra vendite e social network

Il brand tedesco è sempre più competitivo: incassi in costante aumento e ora al primo posto fra i marchi sportivi per influenza sui social network. Testimonial vincenti e linee azzeccate le chiavi del successo.

Il brand tedesco è sempre più competitivo: incassi in costante aumento e ora al primo posto fra i marchi sportivi per influenza sui social network. Testimonial vincenti e linee azzeccate le chiavi del successo

www.mglures.com
0
Le vendite continuano a crescere

Puma, lo storico marchio fondato nel 1948 da Rudolf Dassler sta attraversando un periodo contraddistinto da un trend decisamente positivo, confermato dalle ottime vendite dell’ultimo anno. The Source riporta che nel primo trimestre del 2017  le vendite sono cresciute del 92% e, per le prima volta nella storia, è stato incassato più di un miliardo di euro. Nelle prospettive del brand, gli incassi dovrebbero crescere ancora del 10% nel corso dell’anno.

Il boom c’è stato, innegabile, ma la crescità è ormai di lungo periodo. Le vendite sono in aumento da diverso tempo, se si considera che per tutto il 2016 i dati sono stati ottimi, con incassi in aumento del 10-12% ogni trimestre. Come si può notare dal tweet pubblicato a fine 2015 sul profilo ufficiale del brand, la soddisfazione era già alta al tempo, sintomo che sono ormai 2 anni pieni che il marchio viaggia a gonfie vele.

I social network: un valido alleato

Recentemente è emersa l’importanza della sfera social nella crescita del brand. In questo momento Puma è il quarto marchio di abbigliamento per influenza sui social network, preceduto da marchi di lusso come Louis Vuitton, Chanel e Christian Siriano. Ciò che più importa però, è che il marchio tedesco è il più influente fra quelli sportivi. Come spiegarsi questo fenomeno?

Sicuramente è importante considerare la strategia di marketing del brand, cambiata più volte nel corso del tempo. Come ricorda Calcio e Finanza, Puma è stata il miglior produttore di scarpe da calcio fra gli anni sessanta e ottanta, sponsorizzando alcuni dei migliori giocatori dell’epoca: Pelé, Johan Cruyff, Diego Armando Maradone. Dopodiché si è scelto di puntare su un target di minor qualità e prezzo inferiore, strategia adottata fino ad una quindicina di anni fa, quando si capì che ciò avrebbe comportato perdite importanti. La situazione è poi cambiata di nuovo a partire dai primi anni Duemila, da allora si è scelto di puntare su sponsorizzazioni sempre più importanti e lucrative a livello di immagine. In questo senso, la scelta dei dei testimonial e dei club è stata di massima importanza.

I testimonial: Bolt, Rihanna e gli altri

Dal punto di vista sportivo il numero uno fra gli atleti Puma è senza ombra di dubbio Usain Bolt. La sua canotta gialla con i colori della Giamaica è ormai iconica, così come la sua immagine gioiosa ed esuberante. Facile inoltre accostare il felino del simbolo alla velocità del campione olimpico, sponsorizzato dalla marca tedesca sin dall’inizio della sua carriera.

Non solo atletica ovviamente, ma anche calcio, in cui Puma è un brand storico. Fra i top club sponsorizzati attualmente figurano Borussia Dortmund, Arsenal, Villarreal e Tottenham, oltre alla Nazionale di calcio italiana. I volti di Puma nel calcio di oggi si chiamano Aguero, Buffon, Reus, Chiellini, Falcao, Verratti, Fabregas e tanti altri: se non i migliori al mondo, poco ci manca.

Il brand di Herzogenaurach è però cresciuto anche grazie ad un testimonial legato a tutt’altro mondo: Rihanna. Recentemente è stata di grande successo la linea PUMA FENTY lanciata in collaborazione con la popstar. Le creepers dedicate alla cantante di Barbados hanno letteralmente spopolato e sono andate sold out pressoché ovunque, tanto che repliche più o meno fedeli dell’originale si trovano ormai ovunque sul web. La sponsorizzazione di Rihanna ha permesso alle calzature di diventare un must-have e di accrescere le vendite di Puma a livello generale.

La ricerca di Puma nel mondo della musica non si è fermata a Rihanna, recentemente anche il noto rapper The Weeknd è diventato un testimonial in occasione del lancio dei nuovi modelli Tsugi Shinsei e Ignite Limitless.

 

Puma
www.highsnobiety.com

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi