Quando SeeTree decolla: AI e droni offrono più vantaggi agli agricoltori

SeeTree: la rete di intelligence per alberi

Gli agricoltori usano da tempo i droni per monitorare le condizioni del campo e persino le piante acquatiche, ma non c’è limite alla perfezione. SeeTree ha trovato il modo di aumentare la loro utilità: ha creato una rete che aiuterà gli agricoltori a monitorare le loro aziende a livello microscopico. SeeTree, uno dei principali attori nello spazio tecnologico agricolo, ha sviluppato quella che chiama “la prima rete di intelligence al mondo per alberi“. Che in termini pratici significa una soluzione completa per i coltivatori per visibilità, monitoraggio e analisi attuabili per ottimizzare la loro agricoltura.

Riceve informazioni da tre diverse fonti: immagini di droni, sensori sotterranei e ranger sul terreno che raccolgono campioni per ulteriori analisi. Usa la potenza degli algoritmi di apprendimento automatico per diventare più intelligente e offre la finestra più precisa sulla forza degli alberi. AI porta i dati di riconoscimento dei modelli al livello successivo pianificando azioni future basate su risultati precedenti. Ad esempio, potrebbe essere necessario impostare i parametri per modificare l’irrigazione in base a determinati intervalli di temperatura, dopo aver acquisito informazioni dai test A / B.




La società , fondata nell’agosto 2017 da ex funzionari dell’intelligence e imprenditori, nasce con l’obiettivo di portare innovazione nel mondo agricolo. Hovav Talpaz, agricoltore e ricercatore che ha lavorato sia negli Stati Uniti che in Israele. Barak Hachamov, un imprenditore della Silicon Valley. E Guy Morgenstern, con una vasta esperienza in R&S e intelligence dalla Silicon Valley .

Ha sede a Tel Aviv con uffici in California e in Brasile e conta 40 dipendenti, tra cui esperti globali di intelligenza artificiale e agronomia. SeeTree offre agli agricoltori un servizio end-to-end per gestire e ottimizzare la salute e la produttività dei loro alberi. Utilizza una combinazione di intelligenza artificiale, tecnologia di apprendimento automatico e intelligenza agronomica per fornire ai coltivatori i dati necessari. Sia a livello macro che micro, per un’agricoltura ottimizzata.

Cosa analizza SeeTree e come può aiutare chi ne ha bisogno?

SeeTree offre una visibilità senza precedenti nei registri sanitari e nella produttività di ogni singolo albero in qualsiasi momento e nel tempo. Monitora la salute degli alberi e la diffusione delle malattie. Misura il livello delle colture a livello di singolo albero e monitora la risposta degli alberi all’irrigazione e al clima attorno al quale fornisce approfondimenti e raccomandazioni. I sistemi operativi intelligenti si basano su sensori ottici ad alta risoluzione e lunghezze d’onda multiple combinati con sensori di terra. Nonché su operazioni speciali di strumenti speciali e utenti di sistemi di campo.

La percentuale del servizio SeeTree a propulsione umana varia a seconda delle esigenze e delle situazioni che possono essere affrontate dagli stessi coltivatori in qualsiasi momento. Bisogna anche tenere conto del fatto che il valore dell’aspetto umano diventa molto più significativo. Mentre conduce analisi fornisce ai coltivatori i dati utilizzabili necessari per ulteriori importanti decisioni aziendali.

Agricoltura più intelligente

L’intelligenza artificiale ha subito una serie di boom negli ultimi decenni, ognuno dei quali ha portato alla distruzione delle rispettive industrie. Un settore in cui l’intelligenza artificiale non era all’altezza è l’agricoltura. Un problema a livello globale, soprattutto se si considera il fatto che attualmente è fondamentale per le aziende agricole produrre molto più cibo utilizzando meno risorse.

Negli Stati Uniti, la dimensione media dell’azienda è di 178,4 ettari. In America Latina sono 111,7 ettari. Vi è un fenomeno di consolidamento in agricoltura, poiché le aziende agricole stanno aumentando di dimensioni a un ritmo accelerato. Per soddisfare le esigenze della crescente popolazione mondiale, che supera i 7,5 miliardi . Questo, combinato con l’aumento dei costi associati all’agricoltura, intensifica la necessità di interruzioni.

Indipendentemente dalle dimensioni e dalla densità, la minima delle decisioni aziendali può svolgere un ruolo profondo nella redditività delle aziende agricole stesse. E, queste decisioni devono essere supportate da una business intelligence basato sui dati.

Il monitoraggio delle condizioni degli impianti è diventato possibile grazie alla creazione di una connessione tra veicoli aerei senza pilota e sensori situati a terra. I dispositivi saranno in grado di scambiare informazioni sull’acidità del suolo, il livello di illuminazione di determinate aree, l’umidità e altri indicatori importanti per la salute delle piante. Le informazioni, successivamente, vengono inviate alla piattaforma dotata di AI. Che valuta le condizioni dei siti e identifica i problemi che devono essere affrontati.

Ad esempio, AI può calcolare i raccolti e indicare alberi che sono importanti da sostituire. In base al numero di frutti e alla loro maturità, il sistema può programmare un raccolto. Il sistema è stato già testato su trame di agrumi brasiliane e ha contribuito a fermare la diffusione di una malattia batterica che macchia il frutto in un malsano colore verde.

 

Felicia Bruscino
Photo by Ivan Bandura on Unsplash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *