Rassegna stampa di Ultima Voce, 12 Aprile 2017

Juventus stratosferica umilia il Barcellona di Messi Bombe a Dortmund prima della partita Novità sul caso Consip Ancora in fuga l'assassino di Budrio, Minniti :"lo prenderemo" Def: niente aumento delle tasse

0

• Dortmund: Bombe prima dell’incontro. Borussia-Monaco rinviata ad oggi per lo scoppio di alcuni ordigni al passaggio del pulman della squadra. Ancora da accertare le cause .
• Rignano: T. Renzi parla della vicenda Consip. “Chi ha sbagliato paghi”- così Tiziano Renzi parlando all’assemblea del Pd riferendosi alla vicenda che lo ha visto coinvolto e che oggi invece vede delle indagini per false intercettazione.
• Torino: Juve vince 3-0. Barcellona battuto con doppietta di Dybala e terzo centro di Chiellini. Ipoteca per la semifinale.
• Ferrara: Igor ancora ricercato. Altra notte di ricerche di Igor il Russo nella campagna ferrarese. Niente di nuovo. Si sospetta che l’uomo abbia superato la rete dei controlli.
• Roma: Varato Def. Il Governo vara il documento di economia e finanza così come richiesto dall’UE. Previsto il fondo per i terremotati e per il rinnovo dei contratti per gli statali.
• Usa: telefonata tra Cina e Casa Bianca. Il Presidente Cinese telefona Trump chiedendo una soluzione pacifica per il caso Corea.
• Messina: 12 persone indagate. Le persone indagate per falso, abuso d’ufficio, truffa. Accuse che riguardano la gestione amministrative del Consorzio Autostrade.
• Brasile: Indagini su membri del governo. Nella cosiddetta operazione “Autolavaggio” entrano come indagati 29 senatori e 42 deputati.
• Catania: arresti per droga. Un ordine di custodia cautelare ha toccato 9 persone. Per loro l’accusa di traffico e detenzione di sostanze stupefacenti.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi