Regno Unito: i residenti donano sterline alle organizzazioni estremiste

I residenti del Regno Unito donano migliaia di sterline all’anno alle organizzazioni estremiste islamiche.

http://www.libertaearte.com/wp-content/uploads/2015/11/peace-529380_1920-Copia.jpg
0

I residenti del Regno Unito, rivela Home Office e Independent, donano migliaia di sterline l’anno alle organizzazioni estremiste islamiche. Il governo inglese rivela che la cittadinanza, involontariamente, dona sterline con delle piccole donazioni anonime.

Il sostegno finanziario per le organizzazioni estremiste estere è in realtà minimo. In terra inglese, il finanziamento di movimenti estremisti dall’estero proviene dall’Arabia Saudita. Essa risulta essere il principale promotore dell’estremismo islamico in Inghilterra.

Regno Unito: Come avvengono i finanziamenti

Alcune organizzazioni estremiste si dipingono come centri di carità per aumentare la loro credibilità e spostare l’attenzione sull’importanza dell’Islam. Esse hanno finanziato Al-Qaeda, ma anche l’Isis, sotto la spinta di aiutare i civili della guerra in Siria.

Il Regno Unito per ovviare al dramma del sostentamento terroristico, ha provato ad attuare campagne di sensibilizzazione pubblica per svelare i veri motivi dietro alle organizzazioni di volontariato.




In relazione agli attentati terroristici avvenuti di recente in Inghilterra, si potrebbe pensare che uno dei motivi per i quali essi sono avvenuti, sia la radicalizzazione profondamente attecchita in Inghilterra, così come in Belgio e in Francia.

Related Posts

La radicalizzazione in Inghilterra può essere considerata come una mancata integrazione dei musulmani. Nel Regno Unito, la popolazione islamica occupa un ruolo minoritario nella società britannica. I musulmani, anche quelli di seconda generazione, vivono in dei sobborghi. In alcune aree del Regno Unito si sono creati dei ghetti.

La Strategia contro il terrorismo

L’Ufficio per la Sicurezza e il Terrorismo combatte il finanziamento estremista. Esso si è posto l’obbiettivo di impedire ai terroristi di utilizzare metodi comuni per raccogliere fondi per l’integralismo islamico. Rendere più difficoltosa l’operazione terroristica, riducendo loro le risorse disponibili per la propaganda e il proselitismo.

L’Ufficio per la Sicurezza intende disturbare il finanziamento a organismi come Al-Qaeda e Isis. Utilizzare l’Intelligence finanziaria per sostenere le indagini contro il terrorismo. Congelare i beni e vietare di far trattare fondi o risorse economiche appartenenti a persone indagate di terrorismo.

La Legge del Terrorismo varata nel 2010 stabilisce la nomina di un revisore indipendente che controlla l’andamento dei lavori circa la sicurezza del Regno Unito.

 

 

 

 

 

Tamara Ciocchetti

 

http://www.independent.co.uk/news/uk/home-news/british-people-islamist-funding-extremist-organisations-home-office-amber-rudd-uk-isis-terrorism-a7837451.html

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi