Rigidità mentale e radicalismo politico vanno a braccetto

0

Visto con gli occhi di un moderato liberale leggere che rigidità mentale e radicalismo politico vadano a braccetto non costituisce sorpresa, fa piacere però che ora anche la scienza sia dalla nostra parte.
Lo studio effettuato a Cambridge è il più esteso mai effettuato (su 700 cittadini americani, sia democratici che repubblicani) con lo scopo di investigare il legame tra vedute politiche estreme e scarsa flessibilità mentale. ed è stato pubblicato su Journal of experimental psychology.
Ai partecipanti allo studio sono stati somministrati test psicologici abbastanza classici: un gioco di associazione di parole,  un test di ordinamento di carte (basato su colori, forme e numeri con regole che venivano cambiate) e un esercizio che consisteva nell’immaginare (in due minuti) tutti i possibili usi di oggetti della vita quotidiana.
La seconda parte del test era un questionario per conoscere l’opinione su argomenti politici/sociali fortemente divisivi e per conoscere quanto i soggetti si identificassero fortemente col loro partito politico.
Il risultato è stato che le persone che posseggono una mente meno flessibile sembrano aggrapparsi ad ideologie e a ricercare una identità politica forte e condivisa.



Questo si è rivelato valido allo stesso modo sia per gli estremisti conservatori che per gli estremisti di sinistra, senza alcuna differenza significativa dettata dal contenuto delle ideologie a cui aderivano.
Da segnalare anche che altri tratti come l’originalità o la fluidità di pensiero non sono risultati collegati all’aderenza a posizioni estreme e all’identificazione totale col proprio partito, quindi solo la rigidità mentale è la discriminante.
Essere rigidi mentalmente significa avere difficoltà ad adattarsi in fretta a condizioni mutate, ed ecco quindi che si può essere portati a ricercare la chiarezza data dall’abbracciare in maniera radicale una dottrina.
I ricercatori chiariscono che lo scopo della loro ricerca su rigidità mentale e radicalismo politico non è dimostrare che dunque tutte le ideologie si equivalgono, che estremismo di destra e di sinistra siano lo stesso e che i contenuti non contino. lo scopo è favorire la convivenza in una società che tende a dividersi, dal momento che è dimostrato che la flessibilità mentale si può allenare forse possiamo favorire una società meno conflittuale “curando” la rigidità mentale.

Roberto Todini

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi