Rihanna e Incontrada troppo grasse? Quando l’aspetto di una donna conta più del talento

Rihanna e Vanessa Incontrada sarebbero ingrassate e subito la polemica impazza sul web. A una star è forse vietato ingrassare?

0

Negli ultimi giorni si è sentito molto parlare di Rihanna e Vanessa Incontrada, due donne del mondo dello spettacolo, entrambe bellissime, ma molto diverse tra loro. Una cosa in comune però sembrerebbero averla: sono ingrassate. E qual è il problema? Teoricamente nessuno. Ma a quanto pare in molti la pensano diversamente.

Sui social network, come sempre mezzo di espressione perfetto per i cosiddetti “leoni da tastiera”, i commenti sull’attuale aspetto fisico delle due donne sono stati numerosi e piuttosto offensivi. Ed ecco quindi che il peso di Rihanna e della Incontrada è divenuto oggetto di un vero e proprio dibattito, in barba ai problemi della politica internazionale e all’allarme terrorismo.

Dopotutto, è credenza comune che una donna, pur avendo un gran talento, debba essere anche e soprattutto bella, in forma e attraente. Ma non troppo, altrimenti si potrebbe pensare che abbia approfittato di scandalosi favoritismi per raggiungere il successo. Ma a questo punto la domanda fondamentale è soltanto una. E se fosse stato un uomo? La risposta è molto scontata, purtroppo.

Ma andiamo con ordine. Ecco cosa è successo e il perché delle polemiche sul peso di Rihanna e Vanessa Incontrada.




Rihanna ingrassata: la polemica sui social e la risposta della cantante

Rihanna è una cantante famosissima, con una grande voce e indubbiamente molto bella. Qualche giorno fa, però, è comparsa su Instagram una sua foto. Nello scatto la cantante delle Barbados appare con delle forme più morbide rispetto al passato. In effetti Rihanna ha sempre fatto del suo aspetto fisico invidiabile un cavallo di battaglia e questo improvviso cambiamento ha scatenato la reazione di molti fan e soprattutto di tantissimi haters.

Rihanna ingrassata

Vari utenti del web, ma anche molti giornalisti o pseudo-tali, si sono lasciati andare a commenti davvero poco gentili nei confronti della cantante. Da “Guardate come è ridotta“, a “Mancanza d’affetto?“, e ancora “Fisicamente a pezzi“, “Va in giro conciata così“. Insomma, nessuno ha risparmiato critiche e giudizi per il fisico “normale” di Rihanna. Un fisico che è più simile a quello di una donna comune, piuttosto che a quello di una top model. Fortunatamente, però, non tutti hanno reagito allo stesso modo. Alcuni hanno fatto giustamente notare che qualche chilo in più non rende Rihanna meno bella o meno brava nel suo lavoro.

Dopo alcuni giorni di silenzio, infine è stata la diretta interessata a intervenire nella vicenda. Ieri, sul suo profilo Instagram ufficiale, Rihanna ha pubblicato un meme accompagnato da una rivisitazione di una celebre frase di Marylin Monroe e da una faccina triste. La foto ritraeva il rapper Gucci Mane prima e dopo una notevole perdita di peso. Sopra l’immagine campeggiava una parodia della citazione, significativa e non casuale, “Se non sopporti il mio peggio, puoi star certo che non meriti il mio meglio”.

Rihanna meme Instagram

Rihanna, quindi, non ha risposto direttamente alle polemiche sul suo aumento di peso. Ma il suo post su Instagram è stato comunque piuttosto chiaro: per la serie “a buon intenditor poche parole“.




Vanessa Incontrada troppo “grassa” ai Wind Music Awards?

In questi ultimi giorni si sono svolti i due appuntamenti con i Wind Music Awards, condotti da Carlo Conti e da Vanessa Incontrada. E anche in questo caso, come per Rihanna, al centro delle polemiche è finita la forma fisica della bella presentatrice spagnola.

L’aspetto fisico della Incontrada, da sempre piuttosto formosa, è stato aspramente criticato. Qualcuno ha persino affermato che è “ingrassata in maniera spropositata“. Il suo splendido sorriso non è quindi bastato a distogliere l’attenzione dai suoi fianchi generosi. Vanessa è stata presa letteralmente di mira, e commenti come “Ma veramente ci sono persone che amano questa signora?” sono stati centinaia.

Vanessa Incontrada

Con la classe e l’autoironia che la contraddistinguono, Vanessa Incontrada ha anche cercato di smorzare le polemiche durante la seconda serata dei Wind Music Awards, andata in onda ieri sera, martedì 6 giugno. Dopo l’esibizione dei ragazzi de Il Volo, la conduttrice ha chiesto loro se riescano a ritagliarsi del tempo libero tra i numerosi impegni e in che modo. I cantanti hanno risposto che quando possono fanno una pausa per “mangiare un piatto di pasta” e la risposta pronta della Incontrada è stata “non parlate a me di cibo“. Battuta probabilmente riferita ai duri attacchi ricevuti nelle ultime ore.

Dal mondo dello spettacolo, comunque, in molti hanno preso le difese della Incontrada, sottolineandone la bellezza e la professionalità. Oltre a Selvaggia Lucarelli, anche Carlo Conti ha voluto dire la sua su Instagram attraverso la sua fanpage ufficiale, elogiando le tante qualità della collega che non dipendono certo dal suo peso.

Conti post su Incontrada

Nonostante i duri attacchi subiti, Vanessa Incontrada non è apparsa turbata. La sua innata simpatia e semplicità, dopotutto, sono rimaste le stesse. E a prescindere da ciò che dice la bilancia, resta sempre bellissima.




Donne e aspetto fisico: “oltre alle gambe c’è di più

In conclusione, questo dimostra che si tratti di Rihanna, Vanessa Incontrada o ancora di Adele, Melania Trump o Angela Merkel, la società moderna è ancora troppo maschilista. Lo stereotipo di una donna che non è bella se non riesce a entrare in una taglia 40 è ancora troppo radicato. Fortunatamente però ci sono anche tante donne di valore che, grasse o magre, riescono ancora a dimostrare che ciò che conta è il cervello e l’impegno che si mette in ciò che si fa. Perché, come dice la canzone, “oltre alle gambe c’è di più“.

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi