Roma: rientrato allarme bomba nei negozi la Rinascente

Una chiamata anonima ha messo in allerta le forze dell’ordine. Evacuate e controllate entrambe le sedi dei noti magazzini.

0

Roma. Poco dopo le 13 di oggi, 25 marzo 2018, una chiamata anonima mette in allerta le forze dell’ordine. Ci sarebbe una bomba all’interno di uno dei famosi negozi della catena La Rinascente. È subito allarme bomba.




Giunti in entrambe le sedi, quella di piazza Fiume e quella di via del Tritone, i funzionari delle forze dell’ordine hanno subito evacuato i negozi. Hanno fatto uscire clienti e dipendenti e si sono messi al lavoro. Non ci è voluto molto tempo per ispezionare i negozi da cima a fondo, partendo dai magazzini e arrivando fino all’ottavo piano del palazzo. Per fortuna, l’allarme bomba è subito rientrato.




Oggi è la domenica delle Palme e i negozi sono gremiti di famiglie e turisti stranieri che si godono un mite pomeriggio di festa per le vie di Roma. Qualcuno deve aver pensato che valesse la pena movimentare questa domenica, probabilmente troppo piatta per lui e ha così deciso di effettuare una falsa telefonata. La chiamata è stata ricevuta dal centralino del giornale Il messaggero. Di questi tempi, scatenare il panico è un attimo. Veloci sono state le operazioni di evacuazione della clientela, tutto merito della professionalità del personale de La Rinascente e dell’aiuto delle forze dell’ordine intervenute sul posto.




Questo è solo l’ultimo di un allarme bomba che interessa la città di Roma. Due giorni fa, infatti, un fioraio ha trovato nei pressi di un cimitero sulla via Laurentina una busta gialla, di quelle imbottite che si usano per spedire i pacchi postali. Prontamente sono intervenuti sul posto gli artificieri e la squadra mobile. Per le operazioni di recupero del pacco e per ragioni di sicurezza via Laurentina è stata chiusa al traffico per un’ora. Le indagini sono tutt’ora in corso, ma da quanto è trapelato fino ad ora il pacco conteneva dei petardi e dei chiodi.

 

Lorena Bellano

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi