Sant’Anna: prima azienda beverage italiana ad aprire uno shop online

Dalla parte di chi lotta per essere riconosciuto, dell'essere umano e dei suoi diritti.
Contribuisci a preservare la libera informazione.

DONA

Il Gruppo Sant’Anna intraprende una nuova strada, entrando nel commercio elettronico con un proprio shop online.

Come si legge nel sito, l’acqua naturale e frizzante Sant’Anna, nasce nel vallone di Riofreddo dalla fonte delle sorgenti Rebruant di Vinadio. Precisamente l’azienda entra nel mercato italiano nel 1996 diventando in pochi anni, un brand leader del settore. Proprio per questo nel 2015 si è registrata una chiusura con un fatturato di circa 300 milioni di Euro. Sant’Anna promuove inoltre la trasparenza dei suoi valori nelle etichette delle sue bottiglie, permettendo a tutti di informarsi e conoscere le qualità dei suoi prodotti. Proprio per questo viene scelta anche in Europa e nel resto del mondo, perché oltre ad essere un’acqua buona da bere, comporta notevoli benefici soprattutto per il nostro organismo. Ampliando la sua gamma di prodotti, Sant’Anna si è poi inserita anche nel settore del the freddo con SanThè, del succo e polpa in acqua Sant’Anna SanFruit.

Sant’Anna: la nuova sfida eCommerce

Sant’Anna è la prima prima azienda beverage del nostro paese, a realizzare un canale di vendita e-commerce. È passata da una strategia di prodotto, ad una di servizio. Dove l’obiettivo finale che il gruppo intende raggiungere, è quello di occuparsi direttamente del servizio di consegna a domicilio. Nello specifico le consegne partiranno dal magazzino di Beinasco  – nelle vicinanze di Torino – per poi raggiungere tutto il territorio italiano.

Sant'anna azienda acqua ecommerce online
Fonte: gdoweek.it

L’e-commerce è strutturato in modo da rendere accessibile ai consumatori, tutta la gamma dei prodotti che l’azienda offre.

Abbiamo investito molto in questo progetto vogliamo diventare protagonisti del mercato online e siamo la prima azienda del settore ai vertici del mercato a tentare l’impresa. Già oggi vendiamo 30mila bottiglie a settimana sui principali eCommerce, a cui si aggiungono gli acquisti fatti attraverso le piattaforme online dei principali supermercati

Alberto Bertone, presidente e Ad Sant’Anna

Il progetto ideato e realizzato nell’arco di due anni, trova fiducia in particolare nel target che va dai 25 ai 50 anni. Per i risvolti positivi futuri l’azienda confida, in tutti quelli che da sempre sono i consumatori più affezionati al brand, che prediligono l’acquisto diretto dal produttore.
Alessia Primavera

Stampa questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: