Santoro torna su Rai 3. Domani il debutto del suo nuovo programma

Si chiama "M", ed è il nuovo programma con cui Michele Santoro torna su Rai 3 dopo 22 anni di latitanza.

Michele Santoro torna su Rai 3 con M, nuovo programma in diretta. I temi trattati sono attualissimi e gli ospiti hanno nomi importanti. Grande attesa per il debutto, domani sera in prima serata.

Fonte: TvZap
0

Tutto pronto per il debutto, domani sera in prima serata del nuovo programma di Michele Santoro. Il titolo, non nuovo, è “M”. Lo scorso anno infatti “M” andò in onda su Rai 2 con quattro puntate monografiche su Hitler. Prima di rivederlo, a maggio sempre su Rai 2, per quattro puntate sul caso Moro, “M” sarà in onda, in diretta, su  Rai 3.




 

Temi delle puntate attualissimi

 

Gli argomenti delle quattro puntate sono più attuali che mai. Si apre il sipario con la prima messa in onda che tratterà delle banche (ospite Giuseppe Bovina, ex banchiere della City londinese, con lunga carriera in Morgan Stanley, Lehman Brothers e Goldman Sachs), la seconda dell’immigrazione (che dovrebbe ospitare il ministro Marco Minniti), la terza di Roma Capitale (la sindaca Virginia Raggi non ha ancora risposto all’invito) e la quarta sull’evasione fiscale (Renzi, Salvini e Di Maio, hanno accettato tutti e tre l’invito ad esporre al programma la loro ricetta fiscale).

Sull’assenza dei politici nella prima puntata Santoro spiega:

“Ormai siamo al kamasutra dei politici nei talk. C’è quello che chiede di fare l’intervista in piedi, quello che chiede di avere accanto due ospiti precisi, quello che chiede di fare l’intervista alle quattro del pomeriggio. E la concorrenza dei talk è tutta giocata sulla caccia all’ospite. Noi non abbiamo mai fatto questo. Chi viene nei nostri programmi accetta il nostro rito.

Tutto giusto, caro Santoro, ma sai quando si tratta di politici… de gustibus non disputandum est.




 

Santoro e lo spirito del programma

 

Santoro si dichiara emozionato per il suo ritorno:

Questo ritorno emoziona anche me. Per me Rai 3 è la casa, il posto da cui sono partito. E il successo di un programma dipende anche dal contesto in cui nasce e viene trasmesso. La Rai 3 di Angelo Guglielmo concesse due mesi a Samarcanda per farsi conoscere e fu una fucina di scoperte. Cercheremo di ritrovare lo spirito di allora: fare quello che i tg non fanno, dire quello che i tg non dicono.

L’editoriale sarà affidato a Roberto Saviano, il comico Andrea Rivera farà “un’incursione indisciplinata“,  e ci saranno anche Vauro Senesi e i The Pills.

In bocca al lupo, Santoro. Con ogni probabilità, il programma sarà un successo.




Lorena Bellano

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi