Sergio Scariolo, il coach Italiano che è arrivato alle Finals NBA

Siamo agli sgoccioli della off-season e stanno per giocarsi le finali NBA, ospiti a sorpresa saranno i Toronto Raptors che sfideranno i pluricampioni dei Golden State Warriors.

Toronto che arriva alla finale dopo un grande cammino, pronta a rubare il titolo ai ragazzi di Steve Kerr, che trova davanti a lui un degno avversario. Il coach italiano Sergio Scariolo, il primo coach nella storia proveniente dalla penisola dello stivale che disputerà una finale NBA.

0

Sergio Scariolo, il coach Italiano che è arrivato alle Finals NBA

Venerdì 31 Maggio 2019, si giocherà infatti la prima partita delle Finals NBA fra i campioni in carica dei Golden State Warriors e i Toronto Raptors.

Toronto che arriva alle Finals un pò inaspettatamente dopo aver disputato una grande off-season. Un’altra sorpresa è il coach dei Raptors: Sergio Scariolo, il primo coach italiano a guidare una squadra nelle Finals NBA. Queste le sue parole su Twitter:

Dal minibasket alla finale NBA

Sergio Scariolo

Sergio Scariolo inizia giovanissimo ad allenare, partendo però nel 1980 con il minibasket. Portando ottimi risultati in poco tempo sale fino a diventare vice allenatore della prima squadra di Brescia, abbandona poi questo ruolo passando ad incarichi federali e nel 1985, a soli 24 anni vince il mondiale militare. Nel 1990 vince a Pesaro lo scudetto anche qui con un record di età, a soli 29 anni. Nel 1994 dopo un’ottima annata a Bologna, vince il premio come migliore allenatore dell’anno. Le sue vittorie non si fermano solo all’Italia, perchè nel 1997 sbarca al Tau Vittoria in Spagna e nel 1999 vince la coppa del RE. Alla fine dell’anno viene ingaggiato dal Real Madrid con il quale vince subito il campionato spagnolo, diventando anche direttore generale dei Blancos. Inevitabilmente con questo grande cammino vince il premio come miglior allenatore dell’anno nel 2000. Dopo essere stato esonerato dal Real Madrid in seguito a due finali perse, nel 2003 viene ingaggiato sempre in Spagna, dal Malaga con il quale nel 2005 vince la coppa del RE e nel 2006 il campionato. Nella Liga ha giocato 312 incontri, con 214 vittorie, record di presenze per un non spagnolo. Il 4 febbraio del 2009 viene ufficializzata la nomina ad allenatore della nazionale spagnola di basket per un contratto fino ai Giochi olimpici di Londra 2012. Con la nazionale iberica vince subito gli Europei 2009, e due anni dopo bissa il successo in Lituania, agli Europei 2011. Dopo una piccola parentesi nell’Olimpia Milano, torna in Spagna alla guida della nazionale con la quale vince il suo terzo titolo Europeo, dopo aver battuto il 20 settembre 2015 la Lituania per 80-63 nella finale disputata a Lille. Infine a Luglio 2018 sbarca in NBA dove trova un accordo come vice-allenatore dei Toronto Raptors.

Kevin Schettino

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi