Serial killer catturato in California dopo 40 anni: è un ex poliziotto

0

Il serial killer che ha terrorizzato la zona californiana che va da Sacramento a alla Orange Country è stato arrestato dopo 40 anni di indagini, la mattina del 25 aprile. Sull’uomo, Joseph James DeAngelo, pendono accuse per 12 omicidi, 45 stupri e 120 rapine.

Serial killer professione poliziotto

A sconvolgere ancora di più sia gli investigatori che la popolazione americana è il fatto che questo presunto serial killer, durante la sua attività criminale, svolgeva parallelamente la professione di poliziotto. Un vero e proprio insospettabile. Joseph DeAngelo è stato catturato grazie alle nuove tecnologie in grado di rilevare tracce di DNA avvalendosi di campioni sempre più piccoli. Ma la scienza non sarebbe bastata se per decenni l’investigatore Paul Holes non si fosse concentrato sul caso, senza mai perdersi d’animo.




Un coinvolgimento e una ricerca incessante da parte di Holes hanno aiutato a tracciare un identikit sempre più preciso del criminale, il cui unico errore, come raccontato dall’investigatore stesso, è stato quello di non tenere conto del progresso scientifico.

Il primo stupro nel 1976

Risale al 18 giugno del 1976 il primo brutale stupro di DeAngelo. L’uomo si introdusse in una casa in piena notte. Dopo aver legato e bendato sia la donna, Jane, che il figlio di soli 3 anni, approfittando dell’assenza del marito la violentò. Come spesso accade l’uomo scivolò in una escalation di violenza, arrivando anche ad uccidere le sue “prede”. Inizialmente la sua tipologia di vittime erano solo donne sole con bambini. Ma durante la sua carriera criminale arrivò anche ad aggredire coppie all’interno delle loro abitazioni.

Nulla sembrava fermarlo. Secondo Paul Holes, il serial killer seguiva attentamente tutte le notizie che lo riguardavano per poter cambiare modus operandi e confondere gli inquirenti. Sicuramente il fatto di lavorare all’interno della Polizia lo conferiva di conoscenze e intuizioni a lui preziose, per riuscire a rimanere anonimo.

Nel 2001 l’FBI aveva addirittura offerto 50.000 dollari a chiunque potesse fornire informazioni su “Original Night Stalker” (questo il nome che gli venne dato dai media americani).

Una vita impeccabile

Oggi Joseph James DeAngelo ha 72 anni. La sua condotta era apparentemente impeccabile. Una vita normale, in una strada di periferia con figli adulti e ben educati. L’ex ufficiale in pensione al momento dell’arresto non ha opposto resistenza ma era molto “sorpreso”. Del resto i dettagli che riguardano i suoi presunti crimini sono inquietanti e nella comunità californiana permane ancora una paura collettiva. Ha dichiarato l’agente speciale dell’FBI Marcus Knutson, nato e cresciuto a Sacramento:

Tutti avevano paura. Abbiamo avuto persone che dormivano con i fucili da caccia, avevamo gente che comprava cani, le persone erano preoccupate e avevano il diritto di esserlo, questo terrorizzava la comunità, faceva cose orribili

Marta Migliardi




Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi