Settimana dell’ Amministrazione Aperta

#SAA2017 I° edizione: su tutto il territorio nazionale 200 iniziative per cambiare la PA

#SAA2017 Settimana dell’Amministrazione Aperta, I edizione 4-11 marzo 2017

Settimana dell'Amministrazione Aperta
0
Una settimana in cui sarà promossa la cultura dell’amministrazione aperta, tanto all’interno quanto all’esterno degli uffici pubblici.

È questa la Settimana dell’ Amministrazione Aperta (SAA2017), la sua  prima edizione dal 4 all’11 marzo. Aperta su tutto il territorio nazionale con iniziative sia dal vivo che online; ha preso il via nel giorno in cui si celebra, a livello globale, l’Open Data Day. Seminari, hackathon, dibattiti pubblici, webinar e tanto altro ancora. Sette giorni di iniziative in tutta Italia per promuovere la cultura e la pratica della trasparenza, della partecipazione e della accountability  nelle amministrazioni pubbliche e nella società e accrescere la fiducia dei cittadini nelle istituzioni.

L’iniziativa è promossa dal Dipartimento Funzione Pubblica  della Presidenza del Consiglio. Nell’ambito del terzo Piano d’Azione OGP. Su proposta delle organizzazioni della società civile aderenti all’Open Government Forum. Il programma della settimana include appuntamenti non solo per addetti ai lavori ma per chiunque voglia saperne di più di open government.

Il Ministro per la semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, ha invitato con una lettera i sindaci di tutti i Comuni italiani, i Presidenti delle Regioni, i ministri e i rappresentanti della società civile aderenti all’Open Government Forum. Invito a contribuire attraverso l’organizzazione di proprie iniziativeda includere nel programma ufficiale della settimana.

200 iniziative per cambiare la Pubblica Amministrazione.
settimana-amministrazione-aperta
Settimana dell’Amministrazione Aperta

Nessun obbligo normativo. Vari soggetti posso, autonomamente, organizzare eventi e iniziative. Su trasparenza, partecipazione, cittadinanza digitale e Open Government Partnership (OGP). Una settimana in cui sarà promossa la cultura dell’amministrazione aperta, tanto all’interno quanto all’esterno degli uffici pubblici. Solo così, infatti, potranno diventare concreti il controllo civico reso possibile dalla trasparenza, la partecipazione di tutti al processo decisionale e la cittadinanza digitale.

Far comprendere l’importanza del processo di trasformazione della PA e la centralità del contributo di tutti. L’obiettivo è stimolare e sollecitare un dibattito costruttivo, su una visione nuova della pubblica amministrazione. Coinvolgendo cittadini, lavoratori pubblici, amministrazioni, imprese e organizzazioni della società civile.

Nel nostro Paese uno dei fattori maggiormente critici nell’affermazione dell’open government è l’assenza di una cultura della trasparenza, della partecipazione e della collaborazione. Un elemento che non riguarda solo politici e amministratori, ma tutti i cittadini e le imprese.

La società civile ha inoltre manifestato l’esigenza di avviare iniziative di sensibilizzazione. Indirizzate sia ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni sia ai cittadini. Parallelamente agli interventi normativi in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza. In tante hanno richiesto di istituire un momento in cui – lontano da linguaggio burocratico e da logiche di adempimento – si potesse iniziare a costruire l’elemento più critico per un’amministrazione aperta. La cultura della trasparenza, della partecipazione e dell’innovazione.

Se la vera rivoluzione è culturale, è necessario che questi temi escano dalla nicchia degli addetti ai lavori. Diventino oggetto di discussione e dibattito pubblico su tutto il territorio nazionale.

L’istituzionalizzazione di una settimana dedicata all’approfondimento. Alla diffusione della cultura della trasparenza, della partecipazione, dell’accountability e della cittadinanza attiva può contribuire ad accelerare i processi di apertura delle amministrazioni. Migliorare i processi decisionali,  favorire l’esercizio dei diritti di cittadinanza e accrescere la fiducia nelle istituzioni.

Contestualmente all’organizzazione della Settimana, sarà anche avviato un premio per selezionare e premiare l’Open Gov in Italia. Pubbliche Amministrazioni, società civile, esperienze di social innovation, imprenditori. Chi si sarà distinto in modo particolare negli ambiti in cui si articola l’amministrazione aperta potrà essere selezionato.

italia-open-government-partnership
Italia Open Government Partnership

L’Italia ha ufficialmente aderito all’Open Goverment Partnership (OGP) il 5 settembre 2011.

L’Open Government Partnership (OGP) è un’iniziativa internazionale cui aderiscono oltre 70 Paesi. Sostiene la collaborazione tra i governi e le organizzazioni della società civile su progetti per l’apertura delle istituzioni e delle amministrazioni. Trasparenza, partecipazione, integrità e digitalizzazione sono i principi dell’Open Government Declaration del 2011.

Maggiori informazioni sulla Settimana dell’Amministrazione Aperta su open.gov.it/saa.

Felicia Bruscino

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi