Sicurezza bambini, seggiolino questo sconosciuto

Seggiolino auto Peg Perego duofix gruppo 1
0

Mettere un seggiolino, a norma, a bordo delle nostre auto, è un elemento fondamentale ed obbligatorio per la sicurezza dei nostri figli, anche nel momento in cui dobbiamo trasportare un bambino non nostro in macchina.

Quante volte abbiamo visto, mentre a piedi attraversiamo le strade, bambini messi davanti al lato passeggero, addirittura in braccio al papà che guida, bambini in piedi, bambini che non stanno seduti al loro posto, sul loro seggiolino, e soprattutto senza cintura allacciata? Troppe volte, veramente troppe. Basta una piccola frenata all’improvviso e il danno è fatto.

Seggiolino auto peg perego duofix gruppo 1
Seggiolino auto Peg Perego duofix gruppo 1

Perché accade tutto questo? Possibile che la nostra società così frenetica, non ci dia due minuti di tempo per allacciare bene seggiolino e cintura? E anche se il bambino dovesse fare i capricci, perché non vuole starci sopra, non bisogna mollare. Bisogna insistere, facendogli capire che ne va della sua sicurezza, e in autostrada, dove la velocità è maggiore, purtroppo anche della sua vita.

Fortunatamente, con l’anno nuovo, sono previsti cambiamenti di fondamentale importanza in tema di sicurezza in auto dei bambini. L’attuale normativa, la ECE R44-04 e la prima fase della R129, subiranno integrazioni e variazioni, con il fine di aumentare gli standard di sicurezza.

Le maggiori novità riguarderanno le cosiddette alzatine, o booster, ovvero i seggiolini auto per i bambini un po’ più grandicelli, con un peso tra i 15 e i 36 kg,

Questa tipologia viene considerata dalla normativa come cuscini ausiliari con lo scopo quello di alzare letteralmente il bambino alla giusta altezza delle cinture, anche se spesso possono creare situazioni pericolose. Inoltre, essendo privi di schienale e poggia testa, non il ragazzino non sarà protetto dagli urti laterali.
Ecco quindi la necessità di aggiornare le normative europee in vigore in materia di sicurezza in auto.

Il seggiolino va comprato in base all’età, al peso oltre che all’altezza. Tutti i bambini al di sotto del metro e cinquanta centimetri di altezza lo devono adoperare per legge. Nel caso in cui si circolasse senza far utilizzare il seggiolino al bambino che si trasporta si incorre in una multa dal momento che si viaggia mettendo a serio rischio la sicurezza di un passeggero. La sanzione va dai 70 Euro fino ad un tetto massimo di 285 Euro e vengono decurtati cinque punti dalla patente, ma non è tutto. Infatti, se nella macchina è presente anche uno dei due genitori del bambino, la sanzione viene data proprio al genitore poiché non ha preso le giuste precauzioni per il figlio.

Ci sono tantissimi modelli e tipologie di seggiolini, ma il dato fondamentale al quale bisogna dare particolare attenzione è la sigla che questi apportano, una sigla valida per l’omologazione europea di tre diverse tipologie: ECE R44-02, ECE R44-03 ed infine ECE R44-04.

A voi la scelta!

Marta Brusoni

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi