I social network piacciono alle imprese europee. Nel 2017 li usa un’azienda su due

Secondo una recente indagine Eurostat nel 2017 è cresciuto l'utilizzo dei social network da parte delle aziende europee. Li utilizza un'azienda su due.

Il Paese più social è l’Islanda, quello meno social la Polonia.

0

Se appare sempre più forte il legame tra social network e persone, non ci si deve meravigliare se lo stesso accade fra social media e aziende. Come riportato da una recente indagine di Eurostat, nel 2017 un’impresa su due ha utilizzato i social. Essi, da strumento ameno e ludico per condividere foto e taggare gli amici, sono diventati anche un utile strumento strategico per numerose aziende. Marketing, pubblicità, annunci, chat in tempo reale: sono tante le possibilità offerte dai social alle aziende per interagire con il pubblico ed espandere il proprio bacino di utenti.




Lo sanno bene i social media manager, ovvero quelle nuove figure professionali aventi il compito di gestire i profili social di un’azienda al fine di migliorarne il posizionamento sulla rete. Tale opportunità, certifica Eurostat, è stata colta dal 47% delle imprese europee che nel 2017 hanno utilizzato almeno un profilo social.

Il dato è infatti in crescita: basti pensare che nel 2013 solo il 36% delle aziende possedeva un profilo social, ovvero una su tre. Ma non tutti i social media sono uguali e non tutti sono adatti alle esigenze di un’azienda. L’indagine Eurostat ne individua tre tipologie: i social network propriamente detti (come Facebook o Linkedin), i siti di blogging (come Twitter) e le piattaforme di condivisione di contenuti multimediali (come YouTube o Flickr).




Alla prima tipologia va la percentuale di utilizzo più alta, il 45%, segno che le aziende europee prediligono una tipologia di comunicazione sui social abbastanza classica. Ben inferiori invece le percentuali delle altre due tipologie. Per i siti di blogging si parla solo del 14% di utilizzo, mentre per le piattaforme di condivisione la percentuale sale al 16%.

Le aziende europee più social

Passando alle statistiche a livello europeo, il Paese più social di tutti è l’Islanda. Qui il 79% delle aziende utilizza un profilo social, posizionandosi dunque sul podio dei Paesi europei più social. Al secondo posto c’è Malta con il 74% delle aziende che fanno uso di un account social, mentre al terzo posto troviamo a pari merito Danimarca, Irlanda e Olanda (68%).




Non è da meno nemmeno l’Italia. Nel 2017 il 44% delle aziende ha utilizzato un account social, prevalentemente Facbook e LinkedIn. Solo un’azienda italiana su sei ha invece usato YouTube e appena una su otto Twitter.

Infine, chiudono la classifica la Bulgaria (34%), la Lettonia (30%) e la Polonia (27%).

Nicolò Canazza

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi