Le società segrete di Hitler: magia ed esoterismo dietro il Terzo Reich

Tutti si chiedono il vero motivo che ha spinto il Führer a commettere tutti quei crimini atroci, forse una verità c'è

Alcuni sostengono che dietro alle atrocità di Adolf Hitler ci sia un’organizzazione segreta basata sull’ariosofia, un movimento filosofico e religioso, che si ispira a pratiche magiche ed esoteriche.

0

Perchè Hitler perseguitava gli ebrei? Questo è quello che si chiedono tutti. Anche se sono passati molti anni da quegli eventi atroci, il mondo non potrà mai dimenticare tutto quello che è accaduto. Dietro alla sua follia si nascondeva qualcosa? Forse c’era un’ideologia che andava oltre a quello che tutti sanno? Per alcuni sì.

Il pensiero dietro al nazismo

Secondo alcuni studiosi Adolf Hitler nascondeva una verità che andava ben oltre ogni aspettativa. Il crudele Führer pare che fosse seguace di un movimento filosofico e religioso chiamato Ariosofia. Questo movimento si basava su ideologie magiche ed esoteriche ispirate agli insegnamenti di alcune figure particolari della società dell’epoca. I cosiddetti “meastri spirituali” dell’Ariosofia sono stati Guido von List, Lanz von Liebenfels, Savitri Devi e Miguel Serrano. Il termine “Ariosofia” si basa sulla parola “ariano” sulla quale il folle Führer ha basato tutta la sua lotta contro gli ebrei.



Origine

Secondo le credenze dei maestri spirituali gli Ariani sono in realtà Iperborei, ovvero gli antenati degli abitanti di Iperborea, una terra leggendaria narrata nei miti dell’antica grecia. Questo luogo era considerato perfetto e abitato da uomini-dio. Di conseguenza gli ariani sono descritti a loro volta come semidèi. Ma andiamo ancora più a fondo, gli Ariani in realtà, chi sono?

Gli Ariani, o anche conosciuti come Indoari, sono un antichissimo popolo nomade che si è stanziato nel II millennio a.C. all’interno del Subcontinente Indiano. Questa popolazione occupò un territorio così vasto che oltre a sbaragliare la Civiltà della Valle dell’Indo, si frammentò dando origine ad alcune delle lingue più antiche del mondo come il sanscrito. In questo modo si spiega anche la simbologia utilizzata dal nazismo, ovvero la svastica la quale ha origine indiana.



Ma perchè Hitler perseguitava gli ebrei?

Secondo i mistici della gnosi iperborea ariosofa, gli ariani sono i discendenti degli uomini-dio riuniti per combattere il dio malvagio Yahweh, ovvero il dio degli ebrei. Questo è descritto come un dio malefico, creatore della materia e quindi del materialismo. I nuovi ariani quindi si pongono in conflitto con tutte le religioni abramitiche, ovvero tutte quelle che considerano Abramo come parte fondamentale della loro storia sacra.

L’Ariosofia è una sintesi di tutta la tradizione esoterica indiana e di quella odinica, ovvero quella basata sul mito del dio Odino. Entrambe le società sono considerate il frutto nato della civiltà ariano-iperborea. E in tutto questo la figura di Adolf Hitler svolgeva un ruolo particolamente importante. Rappresentava l’Avatara, che in lingua sanscrita significa “discesa sulla Terra della divinità“. Lo scopo dell’Avatara è quello di ristabilire l’equilibrio del mondo e assicurare la sua purificazione. Secondo i nazisti il sapere iperboreo era stato interrotto e spezzato dall’ebraismo e andava ristabilito al più presto.



Il partito nazista

Dopo queste premesse si può concludere che il partito nazista era strettamente legato al mondo delle sette e delle società segrete tutte basate sulla volontà di ristabilire l’equilibrio cosmico disturbato dalla presenza degli ebrei. Il nazismo quindi, anche secondo lo scrittore Giorgio Galli, autore del libro “Hitler e il nazismo magico: Le componenti esoteriche del Reich millenario“, fin dal 1933 era basato su tre funzioni fondamentali.

Queste funzioni erano la Partei, ovvero la sovranità magico-giuridica, la Reichwehr, cioè la funzione guerriera, e per ultimo l’Arbeitfront ovvero l’organizzazione del lavoro. Secondo l’autore del libro sopracitato le società occultiste in quel periodo acquistarono effettivamente un grande potere all’interno della politica tedesca. La Thule, per esempio, divenne la matrice del partito nazista, mentre la società Vril aveva il compito di rappresentare della sfera inziatica.

Le società segrete di Hitler

La società Thule era un’organizzazione segreta di stampo esoterico basata su ideologie razziste e nazionaliste. Mentre la società Vril, chiamata anche “loggia luminosa” era una piccola comunità spirituale che credeva di consocere i segreti per cambiare la razza.

Rebecca Romano

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi