Sostituita la carne col cous cous in una scuola: apriti cielo!

Immagine Copertina smittenkitchen.com
0

Di Selvaggia Lucarelli


Da qualche giorno occupa spazio sui giornali l’ennesima polemica nata sul nulla. In una scuola di Peschiera Borromeo avrebbero sostituito la carne di maiale col cous cous.
Apriti cielo! Il menù islamico!
La Regione scende in campo contro il menù speciale scelto a Peschiera Borromeo. Intervengono assessori (uno leghista e uno di Fratelli d’Italia). Si coinvolge l’agenzia di TUTELA DELLA SALUTE. Alcuni genitori di Peschiera sono ALLARMATI.

La Meloni twitta “in una scuola di Peschiera Borromeo viene eliminato il maiale per fare posto al cous-cous, alimento tipico nordafricano. Ora sono i figli degli italiani a doversi adeguare alle esigenze alimentari di chi dovrebbe integrarsi? Questa è follia.”. 


Sì questa è FOLLIA.
Primo perché il menù che vedete qui sotto prevede cous cous una volta al mese, capirai che menù islamico.
Secondo perché il cous cous è un piatto che si cucina da secoli in varie zone d’Italia, tant’è che a San Vito Lo Capo c’è il cous cous festival ogni anno. Sono più sovversive quelle carote alla julienne del Martedì, a dirla tutta.
Terzo perché ci sono imprese italiane che lo producono (la Bia per esempio) e come, Lega e Fdi non sostenevano le imprese italiane?

È solo strumentalizzazione mirata a fomentare la psicosi collettiva, amici miei. 
Non fatevi fregare. E inoltre: abituate i bambini a mangiare cucine di tutto il mondo, che poi da grandi diventano quegli adulti scemi che in Birmania cercano la pizzeria italiana.

Per quanto mi riguarda mi sa che pago la mensa di ‘sta scuola e ci vado a mangiare un paio di volte a settimana. Si mangia meglio che a casa mia quando cucino io.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi