Starbucks aprirà il suo primo negozio in perfetto stile Edo

La nuova caffetteria sarà un connubio perfetto tra modernità e tradizione

Il noto brand di caffè, Starbucks, annuncia l’apertura di un nuovo e particolare punto vendita nella piccola città di Kawagoe a pochi chilometri da Tokyo.

0

In Giappone Starbucks si prepara ad affrontare un viaggio indietro nel tempo per l’inaugurazione del suo nuovo punto vendita in perfetto stile Edo. Stando a ciò che ha riportato SoraNews24, la speciale caffetteria sarà finalmente aperta al pubblico a partire dal 19 marzo 2018 e sarà situata nella piccola cittadina di Kawagoe nella Prefettura di Saitama a poco più di 30 minuti di treno dalla capitale.

SoraNews24

Grazie alle diverse strategie di marketing, il noto brand di caffetteria statunitense, uno dei più grandi e importanti al mondo, sa perfettamente come rendere il proprio marchio appetibile ai mercati esteri. Prodotti locali esclusivi, bevande in edizione limitata e punti vendita particolari sono solo alcuni degli espedienti che utilizza per combinare in maniera impeccabile modernità e tradizione.

Questa volta a ricevere questo speciale trattamento è il piccolo paese di Kawagoe, conosciuto anche con l’appellativo locale di Koedo, ossia piccola Edo. A renderlo unico e completamente diverso dagli altri sono i palazzi in perfetto stile Edo, un movimento architettonico giapponese caratteristico del periodo tra il ‘600 e la fine dell’800.

Una volta scesi dal treno, passeggiando per le strade della città si ha come l’impressione di essere stati riportati indietro nel tempo. Infatti, ad accogliervi ci saranno vari negozi d’epoca, alcuni edifici storici e il simbolico campanile che per più di 350 anni ha scandito la vita della comunità. In questo perfetto clima tradizionale, Starbucks ha deciso di inaugurare il suo primo negozio rendendo omaggio a questo suggestivo patrimonio artistico locale.




Come sarà la nuova caffetteria Starbucks?

Il nuovo punto vendita cercherà di combinare in maniera perfetta modernità e tradizione. Innanzitutto, dal punto di vista architettonico, cercherà di conformarsi al paesaggio urbano: il tetto sarà esclusivamente d’argilla “kura” come ogni singolo edificio in zona e le mura, invece, saranno realizzate interamente in legno di cedro proveniente dalle regioni circostanti.

I clienti potranno scegliere come e dove consumare le proprie bevande: tranquillamente al tavolo come in un tradizionale Starbucks oppure in terrazza nel giardino interno. Qui avranno il piacere di assistere tutto l’anno allo straordinario scenario del cambio di stagione stando comodamente seduti su panchine dotate anche di una coperta in Kawagoe Tozan, un tessuto locale prodotto verso la fine del periodo Edo.

La caffetteria sarà dotata di 77 posti a sedere e a partire dal 19 marzo sarà pronta ad accogliere quanti più ospiti possibili. L’obiettivo principale dell’azienda, al momento, è quello di fornire un terzo posto ideale dove le persone possano passare la loro giornata serenamente.

Silvia Barbieri

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi