Startup Weekend: dal 12 al 14 maggio l’innovazione anima Milano

Startup Weekend Milano

Mancava da due anni a Milano lo Startup Weekend, l’evento all’insegna dell’innovazione e dell’imprenditorialità che si apre al nuovo modo di fare economia, la terza via, che a partire dal presente apre delle prospettive concrete per il futuro.

L’evento si terrà dal 12 al 14 maggio presso lo spazio di coworking di TIM #WCap Milano (Via Magolfa 8 – Darsena) il corporate accelerator di TIM che seleziona, finanzia e accelera startup digitali.

Sono aperte le iscrizioni con l’obiettivo di attrarre talenti da tutta Italia e favorire la nascita di Startup che possano eguagliare il livello e la competitività globale.

54 ore di full immersion per creare un’impresa innovativa, tra grafici, sviluppatori web, designer, tecnici e grandi manager e imprenditori che concederanno la loro consulenza a studenti e non tecnici del settore.

Un’opportunità per molti giovani ragazzi e ragazze, all’interno di uno spazio di interscambio creativo, funzionale alla crescita di alcuni da un lato, all’opportunità di guardare l’operato delle nuove generazioni dall’altro: è l’immaginario della new economy ad operare, nella sua forma più immediata.



Ma introduciamo un po’ da cosa nasce e quale sia il valore dello Startup Weekend.

La storia

Il format a livello mondiale nasce ad opera di Google con l’intenzione di creare occasioni imprenditoriali mettendo insieme diversi profili che in un weekend multidisciplinare possano accelerare lo sviluppo di un’idea e portarla a diventare impresa.

Viene fondato nel Luglio 2007 e la sua prima edizione si tiene a Boulder, nel Colorado, organizzata da Andrew Hyde. Di lì a poco il format si espande a livello globale, perché se il 2007 rappresenta da un lato l’anno del crash bancario, con la crisi partita dal valore – spazzatura dei mutui subprime – dall’altro è l’anno di esplosione del “fenomeno Silicon Valley”, o meglio delle imprese ad alta tecnologia, le startup, localizzate in quell’area della California Meridionale che ospita tra l’altro l’Università di Stanford, al quale incubatore si deve il veloce sviluppo dell’area.

Così, a partire dalla considerazione del potenziale di un incubatore di idee, nasce un concentrato di 54 ore: lo Startup Weekend.

A Milano lo Startup Weekend nasce grazie all’intraprendenza di Davide Dattoli, ceo di Talent Garden nel 2013, che ripropone l’idea l’anno successivo e nel 2015 con successo.

Quest’anno il format viene riproposto da quattro ragazzi, tra laureati e laureandi, appartenenti ad associazioni studentesche dell’Università degli Studi e dell’Università Bocconi: Andrea Faraone e Francesco Salvatore (co – founders di Connection Lab dall’Università degli Studi di Milano), Emilio Turco di Jecomm  (Università degli Studi) e Luigi Ugge di Entrepreneurship Club (Università Bocconi).

L’evento

Lo Startup Weekend Milano 2017 viene supportata da TIM #Wcap, anche da Italia Startup, Talent Garden, Codemotion, Poli Radio, IBicocca.

“Il progetto intende attirare talenti e mettere in luce le potenzialità di giovani entusiasti provenienti da qualunque parte d’Italia: la competizione riguarda in modo particolare appassionati che intendono mettersi in gioco dal punto di vista imprenditoriale.”

Vengono messi in palio numerosi premi, tra cui una postazione all’interno dello spazio di coworking di TIM #WCap Milano, dei corsi online di Lacerba, dei percorsi di mentorship presso Unicredit Start Lab, Innogest, Tree, The Startup Training, Skill for Equity e Future Berry.

L’intenzione degli organizzatori, delle Startup e degli imprenditori coinvolti è quella di dare continuità ai progetti imprenditoriali, nonché di portare avanti l’evento negli anni successivi per il valore che in una città al centro ormai dello sviluppo economico sta avendo e potrebbe avere.

All’interno dello Startup Weekend i partecipanti saranno affiancati da coach – esperti di programmazione, business e startup d’impresa – che lavoreranno fianco a fianco con i team per aiutarli a sviluppare al meglio la propria idea imprenditoriale e la sua presentazione finale. Al termine i progetti saranno valutati da una giuria di esperti.

Si partirà nel pomeriggio di venerdì 12 maggio, quando tutti i partecipanti avranno a disposizione 60 secondi per presentarsi e mettere sul tavolo la loro idea di business. Una volta scelte le idee più interessanti, ciascun partecipante deciderà di aderire a uno dei progetti in gara formando così dei veri e propri team di lavoro completi.

Dalla mattina di sabato 13 maggio al pomeriggio di domenica 14 i partecipanti avranno modo di creare la loro idea di impresa attraverso lo studio del business plan e lo sviluppo concreto del prodotto.

Domenica sera, infine, le idee, diventate progetti di impresa, saranno presentate e valutate dalla giuria, composta da esperti, tra imprenditori e investitori.

Che altro dire? Learn, Network, Startup.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni collegarsi al sito internet https://urly.it/21wty

Ilaria Piromalli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *