Stipendio e personalità: chi siamo determina quanto guadagniamo?

0

Inutile prenderci in giro. Quanto guadagniamo è un aspetto fondamentale nella ricerca di un lavoro. Magari i soldi non faranno la felicità, ma un ottimo stipendio è sicuramente un fattore che contribuisce a crearla. La quantità di soldi che guadagniamo, però, sembra che sia influenzata dalle nostre caratteristiche di personalità. Scopriamo insieme in che modo.

stipendio personalità
Ho l’impressione che la Stabilità emotiva di questa lavoratrice non sia alta…




L’adattamento persona-ambiente

Ormai è evidente come il successo di una persona dipende da quanto è in grado non solo di rispondere efficacemente alle richieste dell’ambiente in cui si trova, ma anche di modificare tale ambiente in modo che sia quest’ultimo a soddisfare le esigenze della persona. Questo equilibrio di successo tra persona e ambiente viene chiamato person-environment fit (P-E fit). Questo discorso più generale vale anche per le organizzazioni, dove le nostre caratteristiche di personalità ci agevoleranno (o ostacoleranno) in diversi aspetti: dalla selezione alla performance che mettiamo in atto. Stando a questa nuova ricerca, sembrerebbe che anche lo stipendio sia influenzato dal nostro modo di essere.

I Big Five

Uno dei modelli di personalità più testati e validati in tutto il mondo è sicuramente il Five Factor Model (FFM), secondo cui la personalità può essere descritta essenzialmente in base a cinque grandi fattori detti Big Five, appunto. I Big Five sono:

  • Apertura mentale (Openness) – indica quanto siamo aperti verso idee e culture altrui oltre che a fare nuove esperienze;
  • Coscienziosità (Conscientiousness) – ci dà informazioni su quanto una persona è scrupolosa, affidabile e perseverante;
  • Energia (Extraversion) – indica l’entusiasmo nei confronti della vita;
  • Amicalità (Agreeableness) – descrive la nostra tendenza all’altruismo e al prenderci cura degli altri;
  • Stabilità emotiva (Neuroticism) – indica quanto tendiamo a essere irritabili, ansiosi e con problemi emotivi in generale.




Il troppo stroppia

La ricerca è stata condotta su un campione rappresentativo tedesco di circa 8.500 lavoratori. In sostanza, sono state paragonate le caratteristiche di personalità ideali di un certo lavoro e le caratteristiche di personalità realmente possedute dai lavoratori, controllando al tempo stesso i guadagni di tali lavoratori. I risultati ci dicono molte cose. Innanzitutto, il nostro stipendio risulta penalizzato in quei casi in cui il livello di uno dei tratti di personalità (anche se considerato favorevolmente) è troppo alto rispetto a quello che idealmente è necessario per quel determinato lavoro. Detto altrimenti: sei molto coscienzioso in un lavoro dove è sufficiente esserlo di meno? Questo penalizzerà i tuoi guadagni, anche rispetto a chi svolge un lavoro che richiede più coscienziosità di quella che possiede.

Che altro?

La congruenza tra i livelli di Energia, Amicalità e Apertura mentale posseduti e quelli auspicabili per svolgere un certo lavoro predicono maggiori guadagni da parte del lavoratore. Questo si spiega ipotizzando che queste persone cerchino e/o vengano selezionate per lavori che ben si prestano alle loro caratteristiche di personalità che risultano essere salienti. È anche possibile che la personalità dei lavoratori cambi nel tempo, adeguandosi ai livelli di tratti di personalità richiesti da quel determinato lavoro. Per i lavori che richiedono livelli elevati di Coscienziosità e Stabilità emotiva la situazione è un po’ più complicata. Molti lavoratori si trovano a svolgere un lavoro che richiederebbero una maggiore Coscienziosità e Stabilità emotiva. Dunque, quei lavoratori che dispongono di queste caratteristiche, essendo “merce rara”, vengono anche pagati profumatamente.



Contesto diverso, stipendio diverso

È vero che il contesto tedesco (con salari medi di 39,000€) è diverso, così come il suo mercato del lavoro e le procedure di selezione (che, come sappiamo, sono influenzate dalla cultura), e che quindi la congruenza tra caratteristiche di personalità desiderate e possedute è certamente diversa rispetto al contesto italiano. Cionondimeno questa ricerca offre importanti spunti di riflessione. Possiamo infatti considerare di lavorare sulle nostre caratteristiche di personalità, che per quanto stabili, non sono totalmente immutabili, così da creare le condizioni affinché il nostro salario aumenti. Possiamo anche cercare un lavoro adatto ai nostri tratti di personalità. Infine, le aziende stesse possono guardare non tanto alla presenza di uno o più dei Big Five ma ai livelli degli stessi, realizzando una selezione più accurata. E voi? Che ne pensate? Quanto pensate che la vostra personalità abbia influenzato il vostro stipendio? Fatecelo sapere con un commento.

Davide Camarda

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi