Dall’abito da sposa al trofeo: le strambe dimenticanze dei clienti Uber

L'Italia è al quinto posto nella classifica delle nazioni più smemorate

fonte immagine: http://www.motorionline.com/2017/07/24/uber-10-cose-da-sapere/
0

Non solo telefonini e portafogli ma anche ferri da stiro, abiti da sposa e friggitrici nella lista degli oggetti smarriti sulle auto Uber. La nota azienda californiana di trasporto privato, che mette in contatto diretto autisti e passeggeri, ha dedicato una classifica agli smemorati e ha stilato una lista delle dimenticanze più strane.



Oggetti stravaganti e dove trovarli

Uber ha reso nota la lista degli oggetti smarriti ritrovati sulle auto al termine delle corse, scoperchiando così, il vaso di Pandora delle stranezze. A guidare la classifica degli effetti personali dimenticati più frequentemente, che prende in considerazione la clientela europea nell’ultimo anno, ci sono ancora i telefonini (abbandonati 39 volte in Italia). Tuttavia, le sorprese arrivano una volta superate le prime posizioni. Infatti, tra chiavi, zaini e portafogli, spuntano una friggitrice, un abito da sposa e un dente finto. 

Ma non è finita qui. I clienti Uber hanno dimenticato anche: una piastra per capelli, 4 dipinti, una torta e un trofeo, nonché un certificato di morte. 

Esempio di artigli finti in stile Wolverine. Fonte immagine: http://www.stampa3dstore.com/gli-artigli-di-wolverine-stampabili-per-la-notte-di-hallowen/

E se questa lista vi sembra esagerata, sappiate che non è finita, tra gli altri oggetti smarriti risultano: gli artigli di Wolverine (foto), un ferro da stiro e delle attrezzature da cricket.

A questo campionario di dimenticanze stravaganti, si collega una top ten delle nazioni più smemorate guidata dalla Spagna, che vede l’Italia al quinto posto.

I dati raccolti rivelano altre curiosità. Ad esempio, il 16 dicembre 2017 è stato il giorno con più segnalazioni di smarrimento a Londra (più di 500). Durante il Capodanno 2018, i Parigini hanno smarrito ben 200 oggetti.

Come recuperare gli oggetti smarriti?

Contestualmente alla pubblicazione di questi dati, Uber ricorda agli utenti le modalità di recupero degli effetti personali smarriti in una corsa. È importante segnalare subito la perdita attraverso l’app dell’azienda, dove i  clienti sono registrati. Occorre entrare nella sezione “Le mie corse” del proprio profilo utente, selezionare la corsa durante la quale si è perso qualcosa e successivamente l’opzione “Ho smarrito un oggetto”.

Uber consiglia inoltre di contattare direttamente l’autista della corsa in questione, per chiedere aiuto, sempre tramite l’app. 

Se ci si rende conto dello smarrimento di un oggetto, 24 ore dopo una corsa, si può presentare richiesta direttamente alla Uber. Sarà l’azienda stessa ad occuparsi delle ricerche.

Gessica Liberti

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi