Palermo, studente simula attacco terroristico in mensa universitaria

0

Simula attacco terroristico e finisce denunciato per procurato allarme dopo uno scherzo di pessimo gusto presso la mensa universitaria dell’Università di Palermo.





Doveva essere uno scherzo, si è trasformato in attimi di panico. Ieri sera, a Palermo, presso la mensa “Santi Romano” dell’Università, un ragazzo è entrato con uno zaino e ha iniziato a inveire contro gli studenti.

“Chi è ebreo esca, chi è musulmano esca, chi è cristiano esca”, avrebbe urlato il giovane, agitando lo zaino tra le mani. È immediatamente scattato il panico tra i ragazzi, che hanno cominciato a correre verso l’uscita della mensa, terrorizzati.

Sul posto sono intervenute diverse volanti della Polizia, che hanno fermato il finto attentatore, poi denunciato per procurato allarme. Gli uomini della Digos hanno poi perquisito l’abitazione del giovane, che alloggia in una pensione nei pressi dell’Università, in viale delle Scienze: non è stato trovato nulla di sospetto ed è dunque stata smentita la pista terroristica.




Tuttavia, stando alle testimonianze degli abitanti della cittadella universitaria, non è la prima volta che il ragazzo si comporta in modo strano, minacciando e intimorendo gli altri studenti.

 

Claudio Canzone

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi