Napoli, studentessa con sindrome di Down si laurea con 110 e lode

Era il suo più grande sogno e l'ha realizzato

Giulia Sauro ha poi incontrato il sindaco di Napoli e il presidente della Regione Campania.

0

Si chiama Giulia Sauro, ha 33 anni ed è la prima studentessa con sindrome di Down ad aver conseguito la laurea con 110 e lode in Italia. Questa ragazza ha discusso una tesi con lo storico Luigi Mascilli Migliorini, tema dell’elaborato è stata la Rivoluzione francese, in particolare il ruolo ricoperto durante quegli avvenimenti da Jacques Necker, ministro delle Finanze di Luigi XVI.




Studentessa con sindrome di Down si laurea a pieni voti in Scienze Politiche

Dopo essersi diplomata presso l’Istituto “Pagano”, Giulia Sauro desiderava iscriversi all’università per proseguire gli studi, ma temeva di non farcela. Eppure, grazie al supporto della sua famiglia e dell’università “L’Orientale” di Napoli, è riuscita a superare tutti gli esami e a laurearsi con il massimo dei voti. Difatti, l’Ateneo mette a disposizione degli studenti con difficoltà un apposito sportello, mediante il quale essi possono preparare un piano di studi calibrato secondo le loro capacità. A spiegare il funzionamento di questo servizio è stato il delegato Giuseppe D’Alessandro, docente di Storia della filosofia, tale sportello ha aiutato circa 120 studenti con diversi tipi e gradi di disabilità. Ed è grazie ad esso se questa studentessa con sindrome di Down è riuscita a coronare il suo sogno: laurearsi in Scienze Politiche. Il padre di Giulia, Achille, ha così raccontato la vittoria dalla figlia:

«Sono emozionato, per Giulia è stato un bellissimo traguardo che ha raggiunto grazie alla sua determinazione. Il percorso di studi compiuto da Giulia è stato possibile anche grazie alla grande disponibilità dell’ateneo. La nostra speranza è quella che possa trovare un’occupazione, non per una questione economica ma per dare un senso all’impegno che Giulia ha profuso in questi anni».




L’incontro con le autorità

Giulia Sauro, oltre alla gioia per la laurea con il massimo dei voti, ha avuto anche l’onore di incontrare il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, che ha condiviso sul suo profilo Facebook una foto assieme a lei:

«Giulia Sauro è una ragazza straordinaria, ed è stato bellissimo incontrarla oggi insieme ai suoi genitori. Giulia è un esempio di intelligenza, forza di volontà e coraggio: è la prima studentessa affetta da sindrome down a laurearsi in Scienze Politiche all’Orientale di Napoli con 110 e lode. Congratulazioni, Giulia!».




La sua storia così come quella di Kathleen Humberstone, studentessa britannica e modella, ci dimostra che anche chi ha la sindrome di Down può far avverare i propri sogni e realizzare i progetti in cui crede, con l’impegno e l’aiuto di famiglia e istituzioni.

Carmen Morello

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi