Rapita con riscatto milionario la suocera di Bernie Ecclestone

huffingtonpost.uk.com
0

Rapita in Brasile Aparecida Schunck, suocera di Bernie Ecclestone, patron della Formula 1.

Aparecida Schunck, non è soltanto la madre di Fabiana Flosi, ma anche la suocera di Bernie Ecclestone.

Il suo nome oggi, è diventato famosissimo perché al centro di una tragedia che si sta consumando a San Paolo, in Brasile.

La signora Schunck è infatti stata rapita nella notte di venerdì 22 luglio da una banda criminale: il riscatto richiesto da questi supera qualunque cifra mai chiesta per la restituzione di un ostaggio.

Sebbene in Brasile sia prassi il rapimento di persone legate a personalità importanti, 33 milioni di euro è un prezzo che nessuno prima si era mai sognato di chiedere, un prezzo pari a 120 milioni di Reais brasiliani. Non è un caso, tuttavia, che tale cifra sia stata chiesta a Bernie Ecclestone, ex pilota automobilistico britannico patron della Formula 1, fondatore della FOCA (Formula One Constructors Association, 1974) e della FOM (Formula One Menagement).

Ecclestone
huffingtonpost.uk.com

Bernie Ecclestone è nato a Ipswich nel 1930, ha 85 anni e ha sposato sua moglie, Fabiana Floris nel 2012. Tra i due ci sono 47 anni di differenza e l’impellenza di una suocera da salvare.

Ancora non si hanno notizie certe da parte della polizia di San Paolo, ma è stato reso noto che la richiesta dei rapitori prevede il pagamento in contanti suddivisi in quattro valigette separate.

Non sembrerebbe uno di quei sequestri- express, di gran moda su tutto il territorio dell’America Latina, sul quale si concentrerebbe il 70% dei rapimenti dell’intero pianeta. In questo caso, nessun rapitore punta una pistola in cambio di qualche centinaio di euro da ritirare velocemente in banca, stavolta la questione è più seria, considerando anche i 33 milioni di euro in gioco.

La facilità con cui accadono i rapimenti tra Brasile, Venezuela e Messico e addirittura Patagonia, potrebbe essere data dal fatto che nessuno di questi paesi dispone di una legge in materia. 

Speriamo che la signora Schunck riesca a tornare a casa sana e salva.

 

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi