Sveva Casati Modignani, “Festa di famiglia” per sole donne

Quattro amiche e la serata liberatoria del giovedì. Un romanzo sulla sorellanza. Un inno ai talenti delle donne. Un invito a rompere definitivamente la sudditanza nei confronti dell'uomo.

Sveva Casati Modignani fonte: lagenda.news
0

Tradotta in venti paesi, nella sua lunga carriera Sveva Casati Modignani ha venduto oltre 12 milioni di copie. L’ultima fatica letteraria della grande scrittrice italiana s’intitola Festa di famiglia, romanzo edito da Sperling & Kupfer.

La storia prende spunto dai giovedì sera di quattro amiche. Un rito, un appuntamento immancabile, durante il quale le protagoniste riflettono sui loro sogni e sulle loro fragilità. Una storia breve, incentrata sull’amicizia, sulle incertezze sentimentali e sul rapporto tra le esponenti del gentil sesso e gli uomini.




La trama

Sveva Casati Modignani
Sveva Casati Modignani – Festa di famiglia – Fonte: ibs.it

Andreina, Carlotta, Gloria e Maria Sole sono quattro donne di età, carattere e professione differenti. Però, ogni settimana, di giovedì, s’incontrano in un ristorante di Milano, dove tra cibo e vino si lasciano andare a chiacchiere e confidenze. Nel gruppo, due sono single e due hanno un rapporto stabile. Comun denominatore della loro vita sentimentale è il fatto di essere alle prese con una relazione che le soddisfa a metà.

In uno di quei giovedì s’incontrano nel solito ristorante addobbato per le feste natalizie ormai alle porte. L’occasione è speciale. Stanno per festeggiare un compleanno. Ma la serata viene sconvolta da una notizia inattesa. Andreina, single dedita al lavoro, aspetta un bambino. E come rivela lei stessa alle sue amiche, pur essendo felicemente libera ed emancipata, sente di essere impreparata difronte alla decisione di fare un figlio senza un marito. La notizia spingerà le quattro amiche a mettersi a nudo, e a confrontarsi come non avevano mai fatto prima, arrivando ad una nuova consapevolezza sull’essere donna.




Sveva Casati Modignani
Sveva Casati Modignani – Fonte: lagenda.news

I temi

Sveva Casati Modignani affronta alcuni tra i cambiamenti più importanti che stanno rivoluzionando il mondo. Il superamento del matrimonio quale unico istituto in grado di regolare il legame di coppia. Il processo di emancipazione della donna, che ha tutte le carte in regola per portarlo a conclusione.

Solidarietà e sorellanza – sembra dirci l’autrice nel suo romanzo – sono gli strumenti per scardinare quel sentimento di soggezione troppo diffuso tra le donne. Che invece si dimostrano ancora succubi dei giudizi o peggio ancora dei pregiudizi maschili. Debolezza culturale scardinata nel romanzo con la serata del giovedì. Un momento liberatorio, usato dalle quattro amiche per raccontarsi, per condividere i loro problemi. Ciascuna consapevole di trovarsi difronte a persone che sono li per ascoltare e basta, senza la presunzione di esprimere giudizi.




Festa di famiglia invoca un mondo in cui le donne smettano di diffidare di loro stesse. Una debolezza di genere riproposta proprio in questi giorni dagli attacchi subiti da Asia Argento, una delle vittime nello scandalo sessuale che ha travolto il produttore americano Harvey Weinstein.

Oltre alla seduzione, le donne sono in possesso di infinite risorse e capacità. A loro devono appellarsi per emendarsi definitivamente dalla sudditanza nei confronti del maschio.

 

Michele Lamonaca

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi