Syberia: l’entusiasmante punta e clicca presto su Nintendo Switch

Fonte immagine: everyeye.it
0

Syberia: una trilogia di successo

Un’avventura grafica di nuova generazione, sulla scia di fortunati titoli come Maniac Mansion, Monkey Island e Grim Fandango. Sono passati 15 anni dalla pubblicazione di Syberia a cura della Microïds. Il videogioco diventò presto un classico, e oggi vanta tre capitoli.

Uno dei punti forti di Syberia è la grafica, decisamente realistica grazie all’amore per la precisione del fumettista Benoît Sokal. Trama avvincente, personaggi ben caratterizzati e dialoghi che non annoiano mai fanno tutto il resto. Ma la prima cosa che ci colpisce è la bellezza dei luoghi: grazie a questo gioco, abbiamo l’opportunità di “visitare” caratteristiche cittadine delle Alpi francesi, città industriali russe e via dicendo.

Robot? No, automi!

Syberia narra le avventure di Kate Walker, giovane legale di New York. Kate è appena giunta a Valadilène, un paesino delle Alpi francesi, per concludere un affare. Questione di poco tempo, pensa la giovane: una firma e via. Il problema è che Anna Voralberg, la proprietaria dell’omonima fabbrica con cui lo studio legale di Kate è in trattative, è deceduta.



Per Kate è l’inizio di una serie di imprevisti che inizialmente la infastidiscono. Lei vuole solo concludere l’affare e tornare a New York dal suo fidanzato, lasciandosi alle spalle il paesino sperduto e i robot… o meglio, gli automi. La Fabbrica Voralberg è infatti specializzata nella produzione di automi, che sono l’orgoglio degli abitanti di Valadilène: guai a chiamarli robot!

Un viaggio emozionante

Ben presto, però, Kate inizia ad appassionarsi alla storia della famiglia Voralberg, una storia di intrighi e segreti. Insieme ad Oscar, un automa macchinista alquanto pignolo, la ragazza sale su un treno, alla ricerca di Hans, il fratello di Anna che tutti credevano defunto.

Sulle tracce dell’arzillo vecchietto, Kate attraversa Paesi come la Germania e la Russia, alle prese con stalker, cantanti liriche e paleontologi. Sullo sfondo, paesaggi mozzafiato e gli onnipresenti automi. Alla fine, la giovane prenderà un’importante decisione sul suo futuro.

Syberia ebbe molto successo, e non solo tra i fan delle avventure grafiche. Il videogioco ebbe il potere di far avvicinare al genere punta e clicca anche coloro che non avevano mai giocato a Monkey Island, per citare un titolo. Le avventure di Kate Walker sono giunte al terzo capitolo, pubblicato il 20 aprile di quest’anno.

Kate Walker sbarca su Nintendo Switch

La Microïds ha appena annunciato l’uscita del primo capitolo di Syberia per Nintendo Switch. Il giocatore si troverà a ripercorrere le avventure di Kate e Oscar… con una marcia in più. Sarà possibile, infatti, scegliere se giocare in modalità TV o in modalità portatile.

Inizialmente, l’uscita era prevista per il 3 ottobre. Tuttavia, la Microïds ha rettificato la data, fissata per il 20 ottobre. Il video sottostante dimostra che Syberia non risente affatto degli anni passati, anzi!
Aspettando l’uscita dei capitoli successivi, godiamoci questo primo, fantastico episodio.

Veronica Suaria

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi