Zimbabwe in movimento: dal colpo di stato alle proteste contro l’inflazione

Lungi dall’aprire una nuova fase di progresso per lo Zimbabwe, Mnangagwa si trova a dover gestire una profonda instabilità economica e politica. Quello che nei piani suoi e dei suoi collaboratori sarebbe dovuto essere un furbo e indolore rimpasto nelle sale di palazzo, è stato un duro colpo alla stabilità politica che comunque Mugabe aveva garantito.