Parto in casa: l’ambulanza non arriva in tempo e il bambino nasce aiutato dal papà

È accaduto in provincia di Pavia: una donna all’ottavo mese di gravidanza ha avvertito i sintomi del parto imminente, ma non c’è stato il tempo di arrivare in ospedale. Storie simili, fortunatamente a lieto fine, non sono così infrequenti. Inoltre sempre più donne oggi scelgono consapevolmente di affrontare il parto in casa, considerato sicuro in caso di gravidanza fisiologica.