Donella Meadows: la scienziata che predisse “I limiti dello sviluppo”

Donella Meadows è stata scienziata, portavoce carismatico del movimento ambientalista, dotata di straordinarie doti da scrittrice, è stata in grado di trasformare in un’opera best-seller – il libro “The Limits to Growth” (I Limiti dello Sviluppo) – un rapporto che mette in guardia sui limiti di una crescita sfrenata ed esponenziale, su un Pianeta le cui risorse non sono illimitate, e prima o poi si esauriranno: anticipando così una crisi economica, demografica, ambientale e planetaria.

Salvare gli animali è salvare la cultura: entrambe in via d’estinzione

Cosa fanno un attivista animalista e un intellettuale quando si incontrano dietro uno stesso slogan?
…No, non è l’inizio di una barzelletta, e di fatto, c’è ben poco da ridere. Stiamo assistendo al continuo degrado della cultura, tanto che ci siamo quasi abituati alla distruzione causata dall’essere umano a suo stesso scapito. Ma ad allarmare gli scienziati è la distruzione che l’uomo sta perpetuando nei confronti della cultura degli animali. La perdita della biodiversità non significa solamente specie in via di estinzione, o addirittura già scomparse; bensì ricchi patrimoni culturali destinati a essere dimenticati dagli animali che da sempre li custodiscono e tramandano.