Quando la libertà vaccinale lede i diritti di chi abbiamo intorno

Il genitore non può agire contro l’evidenza scientifica danneggiando potenzialmente il figlio solo perché ritenuto “di proprietà”. Il “decido io come crescere mio figlio” è infatti un discorso valido entro certi limiti ben precisi. Si può decidere se essere più o meno autoritari così come si può decidere, razionalmente, la sua dieta. Non si può, però, decidere di punirlo con le frustate, ad esempio.