Terry O’Neill: Le foto protagoniste dei volti dello show-biz in Mostra al Vittoriano

Terry O'Neill fotografo in Mostra a Roma

Terry O’Neill – Icons

0

Ultimo weekend possibile per ammirare da vicino i capolavori del grande fotografo britannico Terry O’Neill. La Mostra intitolata Terry O’Neill. Icons al complesso del Vittoriano (Roma) termina domenica 20 maggio 2018. Un’eccezionale retrospettiva dedicata al fotografo con una panoramica di ritratti che raccontano i volti dei miti del cinema, della musica, della moda, della politica e dello sport.




In Mostra oltre 50 scatti leggendari che hanno catturato momenti cruciali della storia dei più grandi personaggi. Una sezione è interamente dedicata a una delle più poliedriche figure dello star system mondiale, icona dandy di stile che ha fortemente influenzato la percezione dell’arte e il mondo della moda di questo ultimo secolo: David Bowie.



David Bowie foto di Terry O’Neill (fonte Morrisson Hotel Gallery)

Frank Sinatra, Elvis Presley, Elton John, Bono Vox, Elizabeth Taylor, Audrey Hepburn, Marlene Dietrich e molte altre icone che hanno colto e consacrato alla memoria, momenti cruciali delle vite dei più grandi personaggi dello star system internazionale. Terry O’Neill può essere definito uno dei fotografi più celebri del nostro tempo che ha saputo cogliere, con straordinaria abilità, immagini autentiche e spontanee di molte delle leggende del Novecento; personaggi che hanno segnato la storia diventando delle vere e proprie icone. Politici, cantanti e attori con lui trovano la chiave perfetta per esprimere al meglio la loro personalità.

Terry O’Neill (foto fonte ArtCatto)

Terry O’Neill nasce nel 1938, e iniziò la sua carriera lavorando per una compagnia aerea all’aeroporto di Londra Heathrow. Durante questo periodo, ha fotografato una figura addormentata in una zona di attesa che, per caso, è stata rivelata come la segreteria di casa della Gran Bretagna. Terry O’Neill in seguito trovò ulteriore occupazione in Fleet Street con The Daily Sketch nel 1959. Il suo primo lavoro professionale fu fotografare Laurence Olivier. Durante gli anni ’60, oltre a fotografare celebrità contemporanee come Judy Garland, The Beatles e The Rolling Stonesha anche fotografato membri della famiglia reale britannica e politici di spicco, mostrando un aspetto più naturale e umano di questi soggetti di quanto non fosse solitamente rappresentato prima. 



Elton John by Terry O’Neill (fonte 1stDibs)

Le fotografie di Elton John sono tra le sue più note. Una selezione di loro è apparsa nel libro del 2008, Eltonography. Considerato anche tra le sue immagini più famose. Ci sono poi una serie di attrici americane, come Faye Dunaway (la sua fidanzata all’epoca) all’alba del 29 marzo 1977, adagiate accanto alla piscina del Beverly Hills Hotel la mattina dopo aver vinto l’Oscar come miglior attrice per la rete, con diversi giornali sparsi intorno a lei e la sua statuetta di Oscar esposta in primo piano su un tavolo accanto al vassoio della colazione. La serie è stata fotografata a colori e in bianco e nero.

Faya Dunaway by Terry O’Neill (fonte 1stDibs)

La Mostra Terry O’Neill. Icons è prodotta e organizzata da arthemisia. in collaborazione con Iconic Images e curata da Cristina Carrillo de Albornoz, e offre un’ulteriore testimonianza di come il culto della celebrità, leitmotiv degli anni ’60 – ’70, abbia notevolmente influenzato il lavoro degli artisti dell’epoca.

TERRY O’NEILL – ICONS fino al 20 maggio 2018 al complesso del Vittoriano – Roma.

Foto copertina: Fonte FareCentro

                                                                                                         Maggie Van Der Toorn

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi