Una famiglia al tappeto: commedia sul wrestling con The Rock

Dallo sport al cinema il passo è breve ma chi può dire di aver avuto lo stesso successo di Dwayne The Rock Johnson? Il wrestler si è dato da tempo alla recitazione ampliando il suo pubblico, diventando idolo e meme per gli appassionati, non disdegnando di recente il ruolo di produttore.

Il 7 febbraio 2017 The Rock e l’attore-regista Stephen Merchant hanno fatto partire i lavori della commedia Fighting with my family affiancandosi alle case di produzione Film4 e WWE Studios. Sotto la regia di Merchant e la presenza benigna dell’ex-wrestler, il film racconta la storia vera di Saraya Page Bevis, lottatrice della WWE con passione di famiglia per il ring nel sangue.

Per il ruolo da protagonista è stata scelta Florence Pugh, vincitrice del British Indipendent Film Award per Lady Macbeth. Ad attorniarla, Jack Lowden nel ruolo del fratello maggiore Zack detto Zodiac, Nick Frost (Paul) e Lena Headey (Il trono di spade) nel ruolo dei genitori, Patrick e Julia. Nel cast, nel ruolo dell’allenatore, si troverà Vince Vaughn (True Detective 2).




Questo film, che romanza la vita della Bevis partendo dal romanzo The Wrestlers: Fighting with My Family
di Max Fisher, è di 7 anni posteriore al documentario omonimo del canale britannico Channel 4 trasmesso nel giugno 2012. Il film ha ricostruito la storia nei pressi di Norwich e Great Yarmouth in Inghilterra, usando come ambientazione delle lotte principali lo Staples Center di Los Angeles.

Il film ha già fatto in patria una buona strada: su un budget di 11 milioni, il botteghino gli ha portato un incasso di ben 35 in totale. In Italia il film uscirà il 18 luglio, dopo essere uscito in Inghilterra già a febbraio con critiche assai positive e aver avuto la sua premiére al Sundance Film Festival.

Antonio Canzoniere

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *