Il Torino Film Festival raggiunge quota 78.000 spettatori

0

Secondo i dati ufficiali, il Torino Film Festival ha accolto ben 78.000 spettatori in questa edizione, migliorandosi quindi di tremila unità rispetto alla scorsa edizione. La manifestazione, durata 8 giorni (dal 18 al 26 novembre), ha visto la vittoria come miglior film del cinese Qiwu Zang con The donor, il film ha anche sancito l’esordio del regista. La giuria che si è presa cura del concorso internazionale era formata da Ed Lachman (presidente), Don McKellar, Mariette Rissenbeek, Adrian Sitaru , Hadas Yaron.

torinofilmfestivallogo“I dati confermano la tendenza alla crescita fatta registrare dalle precedenti edizioni, frenata soltanto dalla capienza delle sale a disposizione e dal budget ridotto, rimasto lo stesso dopo i tagli imposti in anni recenti. Il significativo incremento delle prevendite online, l’aumento del numero degli accreditati, della vendita di biglietti interi e di pass giornalieri testimoniano di un’attenzione sempre maggiore nei confronti della manifestazione, che per crescere ulteriormente avrebbe bisogno di poter accedere a maggiori risorse e a nuove sale di proiezione. Un successo che dimostra come il Tff sia una realtà consolidata per tutti gli amanti del cinema e con prospettive di crescita che dovranno essere attentamente considerate e valorizzate”.

Fra anteprime e film in concorso, varie pellicole sono state capaci di mettersi in luce. In particolar modo la critica si schiera in favore dell’opera egiziana Eshtebak, un film potente ed impegnato. Altra sorpresa di questo festival è stata la proiezione del finlandese The happiest day in the life of Olli Maki, prodotto che potrebbe addirittura finire fra i nominati ai prossimi Premi Oscar.

Menzioni di merito anche per i più noti: il film di Clint Eastwood e con Tom Hanks Sully, basato sul Volo US Airways 1549, famoso per la spettacolare manovra di ammaraggio nel fiume Hudson a causa di un guasto in seguito all’impatto con un gruppo di uccelli, si è rivelato un opera in linea con lo stile del regista, come sempre capace di suscitare emozioni forti. Consensi anche per l’interpretazione di Rebecca Hall in Christine, basato sulle vicende di Christine Chubbuck.

Il prossimo anno il Torino Film Festival si svolgerà dal 24 novembre al 2 dicembre, come riportato sul sito ufficiale.

Riccardo Perfetti

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi