Torre San Giovanni e la sua torre a scacchiera

Torre San Giovanni, la torre che divide a metà la costa ugentina

Torre San Giovanni è una frazione del comune di Ugento in provincia di Lecce. Negli ultimi decenni  Torre San Giovanni è diventata una rinomata località  balneare salentina sul Mar Ionio . . .

0

Torre San Giovanni, la torre che divide a metà la costa ugentina

Torre San Giovanni è una frazione del comune di Ugento in provincia di Lecce. Negli ultimi decenni  questa frazione è diventata una rinomata località  balneare salentina sul Mar Ionio.

Negli anni novanta la località è stata premiata per tre volte con la Bandiera Blu della “Foundation for Environmental Education”.

La popolazione di Torre San Giovanni è pari a oltre 50000 abitanti durante il periodo estivo e a circa 430 nel resto dell’anno.

Il nome della frazione deriva dalla torre che domina la zona.

Torre San Giovanni, costruita per volere di Carlo V nel XVI secolo come sito di difesa contro i saraceni, è situata su un promontorio che divide idealmente la costa ugentina.

A sud, oltre il porto, cominciano i rinomati litorali sabbiosi, bianchi e fini. A nord, si trova la parte rocciosa, bassa quasi dappertutto.

Nel corso dei secoli la torre ha perso il suo ruolo originario di torre di vedetta ed è diventata  un faro che segnala le pericolose secche presenti proprio nelle vicinanze del segnale luminoso.

Attualmente la torre è sede della Guardia Costiera e, di conseguenza, proprietà della Marina Militare.

L’esterno della torre è rivestito con delle piastrelle bianche e nere disposte  a costituire un’ampia scacchiera. Il suo caratteristico aspetto rende la torre facilmente visibile dal mare e ne permette l’ identificazione nell’immaginario collettivo.

Feste e luoghi di interesse di Torre San Giovanni

Ai piedi della torre è allestito un presepe all’aperto durante il periodo natalizio e si svolgono i diversi festeggiamenti dell’estate ugentina.

Infatti, si celebra la festa dell’ Emigrante (solitamente la prima settimana del mese d’agosto) e, soprattutto, la festa della Madonna dell’Aiuto  nei giorni a cavallo della seconda domenica del mese d’agosto.

Durante i festeggiamenti della Madonna dell’Aiuto sono organizzati spettacoli musicali e una fiera. Il momento più emozionante e sentito dalla comunità è, tuttavia, la processione della statua della Vergine, trasportata dal corteo al porto, dove viene imbarcata su una grande paranza addobbata per l’occasione.

I fedeli, il parroco, le autorità e la banda musicale seguono, su barche di minori dimensioni, la paranza su cui è imbarcata la statua della Vergine.

Numerosi cittadini, rimasti sulla terraferma, attendono il ritorno della statua in chiesa dove si celebra una messa conclusiva.

Il territorio di Torre San Giovanni è molto esteso e vario. Infatti, si segnala la presenza di  interessanti zone  naturalistiche (la pineta comunale) e storiche-archeologiche (le vestigia antiche di contrada Pazze).

                                                                                                                                         

 

            Alessia Cesarano

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi