Tour virtuali e collezioni online: 10 musei che puoi visitare da casa

Anche se in quarantena, la cultura e l’arte non si fermano: fioccano le iniziative per arricchire la giornata di tutti, con le modalità più originali. Spesso l’arte necessita un incontro, un rapporto ravvicinato con il pubblico, ma l’emergenza Coronavirus ha ribaltato le carte in tavola. Per questo motivo 10 musei di tutto il mondo si mettono a disposizione con le loro collezioni, tramite coinvolgenti tour virtuali.

 

Musei visitabili online:

L’emergenza Covid-19 ha presto portato alla chiusura di gallerie d’arte e musei e non solo in Italia. Ecco 10 musei visitabili comodamente da casa.

  • Pinacoteca di Brera (Milano): La galleria nazionale di arte antica e moderna si rende disponibile online. La Pinacoteca offre una della più ampie e celebri collezioni di pitture in Italia: dalle scuole di artisti lombardi, passando per quella Toscana, ma anche opere appartenenti a correnti artistiche internazionali, dall’Alto Medioevo fino al ventesimo secolo.
  • Galleria degli Uffizi (Firenze): “Ipervisioni” è il nome del servizio degli Uffizi di Firenze, che ti permette di navigare tra i dipinti più evocativi del Rinascimento Fiorentino e Italiano: Cimabue, Giotto, Simone Martini, Botticelli (per fare qualche esempio), con immagini ad alta risoluzione e mostre virtuali.
  • Musei Vaticani (Città del Vaticano): Il polo museale della Città del Vaticano custodisce un vero e proprio tesoro: una delle raccolte di opere d’arte più grandi al mondo, che nasce nel lontano 1506 e si è arricchita nei secoli.

 




 

Uscendo dalla nostra penisola:

Uscendo dalla nostra penisola anche altri musei internazionali forniscono questo eccellente servizio:

  • Museo Archeologico di Atene (Atene): Il primo che si cita è il “National Archeological Museum” ad Atene con oltre 11.000 opere presenti; il sito, interamente in inglese, permette di esplorare il passato della cultura ellenistica.
  • Museo del Prado (Madrid): Anche il Museo del Prado espone virtualmente la sua collezione. Pittori di fama internazionale spagnoli, fiamminghi e anche italiani (Mantegna, Raffaello Sanzio e Beato Angelico per citarne alcuni) sono in questa prestigiosa Pinacoteca.
  • Museo del Louvre (Parigi): L’immenso museo parigino offre una serie di tour virtuali attraverso i saloni, la piazza e l’enorme piramide di vetro.
  • British Museum (Londra):  Il museo londinese ospita circa 8 milioni di oggetti, ritenuto uno dei più grandi musei della storia del mondo. Il database online permette di visualizzare diverse collezioni e di immergersi in un vero e proprio mare di opere.
  • Museum of Modern Art (New York): Il MoMA di New York è uno dei principali punti di riferimento per quanto riguarda l’arte moderna e contemporanea. La sua collezione è veramente pregiata e grazie a “Google Arts and Culture” è possibile contemplare le sue meraviglie interamente digitalizzate. Il servizio di Google è uno strumento sconfinato, poichè mostra le opere suddivise per musei e per correnti artistiche. Ad esempio racchiude opere di artisti di strada e di molti altri musei.
  • Hermitage (San Pietroburgo): Anche i tesori dell’Hermitage di San Pietroburgo si aprono virtualmente al pubblico con una vastissima gamma di artisti e opere d’arte di importanza mondiale.
  • National Gallery of Art (Washington): Quasi 700 anni di storia si racchiudono a Washington, all’interno della “National Gallery of Art“. Sarà possibile non solo vedere le opere ma leggere dettagliate spiegazioni da parte dei curatori del museo.

 

 

Jacopo Senni

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *