Ultimi sei episodi de “Il Trono di Spade”: la fine di un’era e le sue conseguenze

0

Dopo sette stagioni di successo, ad aprile verrà trasmessa quella conclusiva del “Trono di Spade”: la fine di una serie TV dal successo planetario porta sempre malinconia ma anche nuove prospettive, sia per gli attori che per i fan.

La fine del “Trono di Spade” è in arrivo: le dichiarazioni degli attori

Il 14 aprile 2019 è una data temuta e al tempo stesso attesa da tutti i fan della celeberrima serie TV “Il Trono di Spade”; si tratta infatti della première del primo episodio dell’ottava (e ultima) stagione del cult televisivo. L’episodio segnerà l’inizio della fine: gli ultimi sei episodi saranno trasmessi ad aprile e maggio 2019 e concluderanno per sempre una delle serie TV più amate degli ultimi anni.

L’attesa non riguarda però solo i fan più accaniti: anche gli interpreti dei personaggi che hanno tenuto compagnia a milioni di spettatori dal 2011 attendono la fine della serie per dedicarsi ad altri progetti e per confrontarsi con il mondo “post Trono di Spade”. Lena Headey, la quarantacinquenne attrice britannica che interpreta la temibile regina Cersei, ha dichiarato alla stampa di attendere il momento della fine della serie per congedarsi definitivamente da un personaggio che ha caratterizzato la sua vita e la sua carriera.

Tutto ciò a dispetto dell’ultima scena girata per la serie, che si è rivelata abbastanza meccanica e ripetitiva, sulla quale preferisce non aggiungere altro per evitare spoiler agli appassionati del telefilm.

Come lei anche Kit Harington, interprete di uno dei protagonisti più importanti, Jon Snow, ha affermato di volersi lanciare in altri progetti ed è già impegnato in diversi spettacoli teatrali, come “True West” di Sam Shepard, ma anche film per il grande schermo come “La mia vita con John F. Donovan” di Xavier Dolan a breve in uscita in Italia.

E dire che “Il Trono di Spade” ha portato non solo successo, ma anche l’amore nella vita di Harington: l’attore ha infatti sposato la collega di set Rose Leslie, che anche nella serie ha recitato come il suo interesse amoroso, nel ruolo della giovane arciera del popolo libero Ygritte.

 

L’universo “Game of Thrones”: spin-off, libri, intrattenimento

Moltissimi fan conoscono “Il Trono di Spade”, noto in inglese come “Game of Thrones”, ma non tutti hanno letto le “Cronache del ghiaccio e del fuoco”, la serie di libri dell’autore inglese George R. R. Martin che nel 1991 ha dato inizio ad una delle saghe letterarie fantasy più famose del 21° secolo. Da libri a serie TV, il successo de “Il Trono di Spade” non si è certo fermato e anzi, negli anni il merchandising di uno dei franchise più iconici degli ultimi tempi si è ingrandito a dismisura, arrivando a coprire tantissimi settori: gadget, esposizioni itineranti, intrattenimento, tour turistici e a breve anche parchi a tema.

Una serie di questo genere dà vita a gadget di ogni genere: oltre a costumi, travestimenti, peluche e giochi da tavola, tra i più famosi ci sono sicuramente le statuette collezionabili Funko in vendita su Amazon: tutti i personaggi più importanti hanno il loro equivalente da collezione. Sicuramente imperdibile per i veri fan è anche la mostra itinerante di costumi e props di scena, Game of Thrones Exhibition, in arrivo a Belfast nel 2019. Le avventure così avvincenti dei protagonisti hanno ispirato anche una slot machine disponibile sul sito di Betway Casino: Game of Thrones slot permette a tutti gli appassionati de “Il Trono di Spade” di rivivere l’adrenalina e i colpi di scena della serie giocando comodamente da casa propria, sia da smartphone che da pc.

Infine, per chi volesse visitare le location dove sono state girate le scene più famose, è possibile prendere parte a tour organizzati come quello di Get Your Guide, in ognuno dei luoghi più importanti toccati dalla serie: dai boschi di Belfast alle spiagge della Croazia, passando per i giardini di Siviglia e chissà che a breve, terminata la serie, non prenda vita anche un vero e proprio parco a tema dedicato a “Game of Thrones”.

L’impatto della serie nel mondo delle serie TV: cosa accadrà ora?

“Il Trono di Spade” è stato dunque in grado di creare un vero e proprio mondo a sé stante, un fenomeno di massa che interessa milioni e milioni di fan e non accenna a diminuire, anzi, negli anni è diventato un vero e proprio universo con sfaccettature e prodotti di ogni genere. L’immaginario popolato da draghi, metalupi, principesse bellissime e inarrivabili, guerrieri senza paura e abili strateghi ha contribuito a creare un modo attuale di narrare il fantasy, e ha al tempo stesso rivoluzionato anche l’approccio delle serie TV al genere: la continua sequela di colpi di scena e morti improvvise, anche di personaggi fondamentali per la vicenda, ha inevitabilmente impressionato e segnato le serie TV successive, come ad esempio “Vikings” di Michael Hirst trasmessa su History Channel.

Ma l’avventura televisiva delle vicende del mondo de “Il Trono di Spade” non terminerà con la fine della serie: sono infatti già stati siglati gli accordi tra HBO e George R. R. Martin per uno spin-off collocato temporalmente prima delle vicende della guerra dei sette regni, incentrato su una delle dinastie principali, quella dei Targaryen. Sono stati già annunciati alcuni nomi del cast, tra cui Alex Sharp e Denise Gough, ed anche un volto noto come Naomi Watts. Trama, date di pubblicazione e cast completo sono ancora da definire: ancora una volta l’attesa per i prodotti di questo mondo fantastico sarà febbrile!trono di spade_1_game of thrones

Si avvicina la fine di un’era con la conclusione dell’ultima stagione della serie de “Il Trono di Spade”: dire addio ai personaggi amati sarà dura, certamente, ma i fan troveranno tantissimi modi per consolarsi grazie a merchandising e spin-off.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi