Trump – Merkel, alla Casa Bianca: scontro su immigrati e dazi

Niente stretta di mano per la Merkel alla Casa Bianca. (Video) Trump:L'immigrazione è un privilegio, non un diritto Merkel:guardare ai rifugiati che scappano dalle guerre e dalla povertà"

0

Washington: la cancelliera tedesca Angela Merkel, è stata accolta oggi alla Casa Bianca, da un Trump ai limiti dell’altezzosità. Il 45° presidente degli Stati Uniti d’America, ha subito esordito dichiarando: “Un’America più forte è nell’interesse del mondo intero”. Mette subito le cose in chiaro Trump, continuando con la sua politica dell’American First . La cancelliera ha replicato : “È meglio parlarsi l’uno con l’altro piuttosto che parlare l’uno dell’altro”. E quando si è rivolta verso Trump domandando “ci diamo la mano?”, dall’altra parte ha raccolto solo indifferenza. Trump è rimasto con le mani palmo a palmo e non ha degnato di uno sguardo la cancelliera. Uno smacco senza precedenti. Il video è diventato virale

Molte erano le questioni che stavano a cuore ai due.

• Questione Nato

È dal suo insediamento che Trump continua a battere su questa questione, minacciando più volte di uscire dal “Patto Atlantico” del 49. Sostanzialmente, accusa gli alleati di scarsa partecipazione in termini economici. Solo 4 stati su 27 hanno contribuito alla stessa stregua degli Stati Uniti. Promette un “supporto forte“, ma a patto che anche gli altri si adeguino.

• Questione immigrazione 

È la questione dove i due leader sono maggiormente in disaccordo. Da un lato Trump vorrebbe blindare gli Stati Uniti, e fare piazza pulita degli immigrati in suolo statunitense, dall’altro Merkel che con la sua Germania, rappresenta uno dei paesi più “accoglienti” nei riguardi dei migranti. Trump ha quasi sbottato : “prima viene la sicurezza dei nostri cittadini. L’immigrazione è un privilegio, non un diritto”.  Dalla Merkel invece parole più consone ad un leader di un paese civile:”Dobbiamo proteggere i nostri confini ma allo stesso tempo guardare ai rifugiati che scappano dalle guerre e dalla povertà”. Le distanze tra i due leader sono abissali su questo argomento. Difficilmente si potrà trovare un punto d’incontro.

• Questione economia 

Trump e lo spauracchio del dazio al 35% per le auto tedesche prodotte in Messico, stizziscono la Germania. L’industria automobilistica, è un settore vitale per l’economia tedesca. La Germania ha minacciato di denunciare gli Usa al WTO  (organizzazione mondiale per il commercio ).” Non abbiamo ancora parlato di economia, credo che la Germania tuttavia debba lavorare per una Europa forte e unita. Spero che possano riprendere i negoziati con gli Stati Uniti per l’accordo di libero scambio Ttip con l’Unione europea” ha dichiarato la Merkel.  “Vogliamo accordi commerciali giusti che non costringano le nostre aziende a chiudere”. Ha risposto Trump. Alla domanda di una cronista tedesca che gli chiedeva se per caso la sua politica non fosse isolazionista, Trump ha risposto :”Non so che tipo di stampa lei legga, ma che io sia un isolazionista è una fake news!”

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi