Un mental coach per Giulia Grillo: la ministra ha assunto un esperto di programmazione neuro linguistica

La Pnl entrerà nelle strategie di comunicazione del ministero della Salute

0

Il ministero della Salute ha assunto un mental coach per Giulia Grillo. L’esperto lavorerà all’interno del team della comunicazione, mettendo in pratica i principi della Pnl.

La ministra della Salute Grillo ha fatto entrare nel suo staff il mental coach Claudio Belotti , esperto di comunicazione e di programmazione neurolinguistica, abbreviata e conosciutissima come Pnl. Belotti vanta la formazione professionale presso la prestigiosa scuola americana di Richard Bandler, celebre fondatore della Pnl, che vale per Belotti l’ingaggio di 35 mila euro l’anno al ministero della Salute.  Un mental coach è un preparatore mentale e usando le parole della ministra:

sarà il volgarizzatore della sanità italiana.




Cosa farà il mental coach al ministero della Salute

Giulia Grillo prosegue così il suo incarico di ministro nel solco fedele del M5s, che ha abbracciato i principi della Pnl, caldeggiati dallo stesso Casaleggio. Claudio Belotti ricoprirà di fatto il ruolo di consulente della comunicazione, di cui ogni Ministero si avvale, e si occuperà di campagne di comunicazione dedicate in particolare al gioco d’azzardo e alle dipendenze in generale. La ministra Grillo ha accennato inoltre ad altri obiettivi come quello di semplificare i temi sanitari, affinché siano comprensibili a tutti i cittadini, come d’altronde ogni esperto di comunicazione insegna.

Perché la Pnl

La ministra della Salute si dice amante delle novità e da qui sembra conseguire la decisione di aprire le porte del ministero a un mental coach per Giulia Grillo, nonostante la novità in questione sia nata in California negli anni Settanta. La Pnl è una “metodologia che mira ad apportare miglioramenti agli atteggiamenti mentali e comportamentali delle persone”, in tantissimi ambiti,  dal lavoro alla vita sentimentale. Risulta ancora non chiara la sua collocazione a livello disciplinare, muovendosi tra psicologia, counseling, comunicazione e – stando alla sua definizione – neuroscienze, diventando così oggetto di numerosi studi sia di applicazione che di verifica della sua scientificità.

Francesca Luziatelli

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi