Usa, 34enne uccide l’amante e lo serve a cena ai vicini

Si pensa che siano almeno 9 le vittime della presunta serial killer Kelly M. Cochran

0

Potete stare tutti tranquilli: Kelly M. Cochran, 34 anni, dello stato dell’Indiana sta già scontando l’ergastolo per l’omicidio del marito avvenuto nel 2016 e dell’amante Regan nel 2014. Ma la storia che si cela dietro questi omicidi è, se possibile, ancora più tenebrosa e malata. Alla base di tutto ci sarebbe un patto fatto con il marito stesso, Jason, la sera stessa del loro matrimonio. I due, giurandosi eterno amore, avevano promesso l’un l’altro di uccidere tutte le persone che avrebbero tentato di separarli come coppia, quindi anche tutti coloro con cui avevano relazioni extraconiugali.

Il primo ad essere assassinato dalla diabolica coppia fu Chris Regan, un uomo di 51 anni con cui Kelly aveva una relazione. Secondo le accuse e le ricostruzioni investigative, Jason e Kelly avrebbero attirato l’amante di lei nella loro casa nel Michigan con una banale scusa. Una volta giunto l’uomo è stato ucciso con un colpo di pistola. Parte dei suoi resti sono stati nascosti nel bosco, gli altri, secondo le fonti americane, sono stati serviti ai vicini ignari come carne da barbecue.




La morte sospetta del marito nel 2016

Ma nel 2016 muore il marito di Kelly, Jason Cochran. Inizialmente sembra una morte accidentale, dovuta ad una overdose di eroina. Durante l’interrogatorio pressante degli agenti, Kelly confessò di aver lei stessa iniettato la dose letale al marito e di averlo in seguito soffocato con un cuscino. Ma la 34enne ha confessato anche il delitto di Regan, il suo ex amante.

La scomparsa di Regan risale al 2014, per questo motivo Laura Frizzo, il capo della polizia di Iron River, che si occupò della scomparsa del 51enne, è convinta che la lista delle vittime di Kelly e del marito sia ben più lunga. Considerando gli uomini che frequentavano Kelly e di cui si è persa ogni traccia, potrebbero essere addirittura 9 gli amanti assassinati.

La famiglia di Kelly: Regan non è stato il solo amante

Anche la stessa famiglia di Kelly M. Cochran è convinta che le vittime siano molte di più. Man mano che si ricostruiscono le frequentazioni della donna e le misteriose sparizioni, si va delineando un quadro tragico e patologico che fa pensare che Kelly sia un vero e proprio serial killer che ha operato indisturbatamente negli anni, prima con l’auto del marito, lo stesso che poi la donna ha soffocato senza pietà. Il fratello stesso di Kelly ha rivelato di essere quasi certo che lei abbia ucciso molte persone. Anche i vicini di casa, a cui fu servita la carne del suo amante come cena, stanno aiutando gli investigatori a fare chiarezza. Una storia che sta sconvolgendo gli Stati Uniti d’America e proprio per questo Investigation Discovery le dedicherà un documentario che andrà in onda il 28 e il 29 maggio, analizzando gli altri possibili omicidi commessi dalla donna.

Marta Migliardi

 




Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi