Viaggiare nel tempo è fantascienza o una futura realtà?

Le dimensioni superiori esistono?

Macchina del tempo. Da: ytimg.com
0

Da sempre l’uomo è stato affascinato dal concetto di tempo e di quanto sarebbe incredibile potersi spostare avanti e indietro negli anni, viaggiando all’interno di un possibile tunnel temporale.
Ma ci chiediamo, sarebbe davvero possibile farlo in futuro?



Cos’è il tempo?

Il tempo come lo conosciamo noi oggi è una dimensione che ci permette di distinguere il passato, il presente e il futuro.
Per misurare lo scorrere degli attimi l’uomo ha introdotto i secondi, i minuti, le ore e gli anni.
Un giorno è costituito da 24 ore, il tempo che la Terra impiega a fare il suo moto di rotazione. L’anno invece viene calcolato quando la terra termina il suo moto di rivoluzione.
Il concetto di tempo di per se è difficile da spiegare, ma possiamo tenere presente tre cose fondamentali:
– Misura la durata tra due eventi
– E’ un mezzo che ci permette di muoverci verso il futuro
– Segmenta gli istanti dell’universo

Tempo e velocità

Il tempo è legato anche alle nostre azioni, per esempio se noi rimaniamo fermi sulle scale mobili aspettando che passi un determinato tempo per arrivare in cima, sarà molto diverso se ci mettessimo a correre per raggiungerla in un arco temporale minore, la mia persona risulterebbe infatti più giovane della prima opzione, eppure il tempo scorre sempre allo stesso modo. Possiamo così confermare che c’è un legame tra il tempo e la velocità di svolgere le azioni.



Esiste una quarta dimensione?

Con quarta dimensione intendiamo un flusso temporale che va per esempio da ora a quello che stavi facendo un minuto fa. Questa linea unisce te in questo preciso istante con il tuo vecchio te che ormai non esiste più.
L’essere umano vive nelle terza dimensione, per questo per noi è difficile cogliere per intero questo arco di tempo.
Se immaginassimo una formica che percorre un foglio di carta da un punto A ad un punto B, impiegherebbe un certo tempo per arrivarci. Se piegassimo il foglio facendo combaciare i due lembi, raggiungerebbe immediatamente la sua destinazione. Per noi sembra una cosa ovvia, al contrario della formica. Se per esempio ribaltassimo i ruoli cosa accadrebbe? Se in 2 minuti riuscissimo a raggiungere New York sarebbe incredibile! Questo conferma che sembra scontato lo spostamento per gli esseri che vivono in una dimensione superiore a quella di altri.

La teoria dei warmhole

I warmhole sono stati introdotti nella teoria della relatività di Einstein, si tratta di cunicoli che permettono di viaggiare nello spazio. L’energia si sposterebbe all’interno di un tunnel andando a fuoriuscire in un altro universo. Questi cunicoli si trovano attorno a noi ma in dimensioni talmente ridotte che sarebbe per ora impossibile farci passare un uomo.
Non è da escludere che in futuro l’uomo sia in grado di costruire un warmhole artificiale delle giuste dimensioni, rimanendo nello stesso luogo ma in tempi diversi, si potrà così viaggiare nel passato.

Elena Cremonesi






Warmole. Da:space.com

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi