Viktoria Modesta si definisce una donna bionica: ha trasformato la disabilità nella sua forza

Viktoria Modesta si definisce una donna bionica: ha trasformato la disabilità nella sua forza

0

Viktoria Modesta ha oggi 31 anni ed è la prima pop star a cui è stata amputata una gamba

Viktoria Modesta si definisce una donna bionica: ha trasformato la disabilità nella sua forza

La passione per la moda e per la musica l’hanno da sempre contraddistinta. Viktoria Modesta è nata con una malformazione alla gamba sinistra che l’ha portata a scegliere la via dell’amputazione all’età di 15 anni. Dopo l’intervento ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Dopo qualche anno la pop star bionica, così come viene definita, ha fatto il suo ingresso in quello della musica.



L’artista dalle protesi che sono considerate opere d’arte

Nata nel 1987 in Lettonia, è entrata ufficialmente all’interno del mondo dello spettacolo dopo che la versione inglese del programma X Factor ha lanciato il suo primo singolo. Ha partecipato nel 2012 alla cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi e ha dichiarato:

Tutto è cambiato nella mia testa dopo che ho fatto le paralimpiadi. La mia performance ha dato il via a una discussione sul concetto di disabilità e su come veniamo percepiti.





Lo stile musicale di Viktoria Modesta è molto simile a quello di Lady Gaga, promotrice e sostenitrice del concetto di diversità. Molto simile è anche la modalità di approccio al palco e al pubblico. Coreografie stravaganti e colpi di scena continui sono una costante delle esibizioni della pop star bionica.




Colpiscono molto le protesi utilizzate dalla cantante. Sono delle vere e proprie opere d’arte curate nei minimi dettagli. Oltre all’indiscutibile bellezza, deve essere considerato anche l’impiego della tecnologia più avanzata per la loro realizzazione.

Viktoria è la testimonianza vivente che la disabilità a volte può essere utile a raggiungere i propri obbiettivi. Non necessariamente deve essere un ostacolo. Da un passato di incertezza a un presente e un futuro di speranza.

Maria Giovanna Campagna

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi