Visite virtuali al Quirinale

www.flickr
0

Grazie ad un software è possibile visitare virtualmente il Quirinale

La tecnologia avanza inarrestabile, il progresso si espande a macchia d’olio.
Con meno di mille euro – 800 euro per una macchina fotografica e 140 euro per l’acquisto di un software (www.roma.corriere.it) – è stato realizzato un progetto che consiste in una visita virtuale nel Quirinale.

www.flickr
www.flickr

Il Quirinale, che un tempo fu voluto dai Papi e reggia della dinastia sabauda, dal 1946 ospita la Presidenza della Repubblica italiana.
È da poco possibile visitare il Quirinale comodamente da computer, Tablet, o qualunque smartphone.

Il Quirinale è dunque “a portata di click” grazie a un progetto di ricostruzione 3D, realizzato da Digital Lightouse S.r.l., un’azienda della Basilicata che lo ha donato al segretario generale della Repubblica.

Dal sito ufficiale del Quirinale è possibile visitare la «casa della Repubblica» (Quirinale 3D VR), grazie a un software di alta tecnologia che:

«permette per la prima volta di esplorare 8 delle 36 sale (ma altre si aggiungeranno con i successivi aggiornamenti) attraverso la navigazione virtuale, anche in modalità immersiva. Un primato assoluto in Italia nell’utilizzo di tecnologie digitali per la fruizione di un palazzo istituzionale.»
(www.repubblica.it)

L’utente, che può scaricare gratuitamente il software, ha la possibilità di scegliere se navigare virtualmente in modalità standard, attraverso il pc, o in modalità immersiva attraverso i visori Oculus Rift.

«Ogni ambiente […] è stato ricostruito con precisione e accuratezza millimetrica, per un totale di circa 780 scansioni laser, 120mila fotogrammi e 15 Terabyte di dati. Il nuovo software debutta in concomitanza con il nuovo sito ufficiale del Quirinale e della Presidenza della Repubblica, da dove si può accedere anche alla visita virtuale di Villa Rosebery. E si inserisce fra le nuove iniziative di comunicazione verso i cittadini, in occasione del 70˚ anniversario della Repubblica italiana.»
(www.repubblica.it)

www.lazioclubquirinale
www.lazioclubquirinale

Una possibilità è quella, dunque, di osservare immagini ad alta definizione che danno l’idea al visitatore di trovarsi lì in prima persona.
Colui che visita virtualmente il Quirinale, può muoversi liberamente nelle sale e addirittura zoomare sui dettagli architettonici, altrimenti invisibili ad occhio nudo.
L’altra possibilità consiste nel farsi guidare dal percorso: le voci “guida” saranno quelle degli attori Francesco Pannofino e Isabella Ragonese che gratuitamente hanno svolto il ruolo di accompagnatori (www.roma.corriere.it).

I cittadini di tutto il mondo hanno così la possibilità di esplorare il palazzo sede della Presidenza della Repubblica: il Quirinale.

Vanessa Romani

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi