Vuoi sapere se sei depresso? Chiedilo al telefonino

0

Secondo uno studio della Northwestern Medicine in base a gli spostamenti tracciati dal Gps del telefonino e a quanto lo usiamo è possibile scoprire se siamo depressi. Attraverso l’utilizzo del dispositivo mobile è possibile anche sapere il livello della nostra ipotetica malattia.

In base alla teoria derivante dallo studio pubblicato sul “Journal of Medical Internet Research” una persona depressa passa in media 68 minuti al giorno al telefono, mentre chi non soffre di questa preoccupante malattia trascorre in media 17 minuti.

Il Gps invece, indica il livello di depressione in base a quanto tempo trascorriamo a casa evidenziando la mancanza di motivazione a uscire e la tendenza a isolarsi.

Related Posts

I ricercatori hanno eseguito i propri studi su 28 persone, di cui la metà con sintomi depressivi, riuscendo a identificare chi ne soffriva con un’esattezza dell’87%.

David Mohr, uno degli autori della pubblicazione, spiega in questo modo la parte innovativa di questo progetto: “possiamo rilevare se una persona ha sintomi depressivi e la gravità di questi sintomi senza porle domande. Ora abbiamo una misura oggettiva del comportamento legato alla depressione. E la stiamo rilevando passivamente. I telefoni sono in grado di fornire dati discretamente e senza alcuno sforzo da parte degli utenti”.

 

Andrea Umbrello

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi