Vuoi una Vigorsol Deluxe? Il regalo di Luca Bernardi

La Vigorsol di Luca Bernardi
0

Vuoi Una Vigorsol? la domanda di Luca Bernardi nel suo libro di esordio “Medusa”  Tunué edizione 

Medusa per noi
La Vigorsol di Luca Bernardi

 

“Al mare con gli Obsoleti si fanno molte passeggiate” inizia e termina così in un circolare che mi appartiene il libro “Medusa” di Luca Bernardi.
Il libro di freschezza inaudita darà quella Vigorsol che il personaggio del libro, un ragazzo più che adolescente, vi offre spesso dalle pagine del racconto.“Volete una Vigorsol alla menta edizione deluxe?”
Nelle bozze mentali dell’autore del primo fascicolo “Dizionario Semiologico abissale” seguiamo il ragazzo al mare con i genitori, e nello stesso tempo stiamo nella sua fervida testolina, che ci regala un ragazzo molto equilibrato. Mi fece subito un’ottima impressione.
“Re della mia infanzia fu uno scarafaggio… il giudizio degli scarafaggi è il supplizio del linguaggio, sa? e virgolette e scarafaggi, punti e scarafaggi, parentesi e scarafaggi scavicchieranno le budella di chi li sterminò per pigrizia”
” Vuoi una Vigorsol edizione deluxe?”
Mi sono andata a studiare le Vigorsol, gomme masticanti con nel nome un messaggio subliminale: “Vigor solution” “soluzione di vigore” Le Vigorsol di Luca Bernardi in “Medusa”
Vigorsol, il chewing gum innovativo con aroma naturale di menta, dolcificato con estratto di foglie di stevia.
Amo troppo questo libro per riuscire a scriverne in modo sensato ma vi dirò che ho sottolineato da subito quel bellissimo “Quisquigliano i campi” “Le cicale quisquigliano” e mi sono detta: qui è tutto un quisquisgliare da applausi.
Applausi a Luca Bernardi, al suo esordio, premio come libro più fresco del 2016, lo amo come assonanza e consonanza al mio costrutto mentale fatto di giochi di parole e associazioni.
Quisquiglie che vi rallegreranno, che vi sorrideranno, regalandovi un linguaggio divertente.

In tutto questo ci sta anche la medusa. “Mi avvicino. La medusa tremola nella sabbia. Mi inginocchio. Nella sfiorarla un granchietto mi si attacca al dito. il sole mi guarda. Ricordati, quisquiglia la medusa”
Come si fa a raccontare una simile goduria, una goduria di termini, di invenzioni, di giochi di prestigio?
Ho incontrato Luca Bernardi a Più Libri più liberi a Roma allo stand di LiberAria. Me lo presenta Vanni Santoni ed io lo adotto subito mentalmente come mio figlio, del quale ha la stessa età. Gli domando di Medusa e lui inizia a raccontarmi. Lo fermo subito. Non voglio raccontato il libro 📚. Non lo avevo ancora letto, ma preveggente io, appena lui cercava di raccontarmi la trama, lo bloccavo, forse anche poco gentile, dicendo: La trama non mi interessa.
E tutte le trame che cosa sono? Nulla in confronto allo stile, al movimento, al piacere, al saltellare del linguaggio di questo libro verde, verde come i pascoli sui monti, verde di erba novella, verde come la sua copertina.
Dovrete leggerlo per rinfrescare un vocabolario, per quisquigliare in orizzontale e verticale nel piacere della lettura.

Ippolita Luzzo

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi