Xperia XZ2 Premium: ecco il vero top di gamma Sony. Ne vale la pena?

Con Xperia XZ2 Premium, Sony può finalmente competere con gli altri brand...almeno in termini di potenza.

Dopo l’Xperia XZ2 e l’Xperia XZ2 Compact, Sony completa la gamma del suo flagship del 2018 lanciando il suo smartphone più potente. Esattamente come il nome lascia intendere, però, in sostanza l’Xperia XZ2 Premium si presenta semplicemente come una versione migliorata dell’XZ2. Il gioco vale la candela?

Fonte: sonymobile.com
0

Qualcuno lo aveva immaginato, altri ne erano proprio sicuri. Fatto sta che dopo aver lanciato gli Xperia XZ2 e Xperia XZ2 Compact, Sony ha effettivamente ufficializzato il suo vero top di gamma: Xperia XZ2 Premium. Cosa cambia? Scopriamolo assieme.

Xperia XZ2 Premium
Fonte: sonymobile.com.

Un display eccezionale

Ciò che contraddistingue questo nuovo dispositivo di Sony sono alcune peculiarità sicuramente interessanti. Tra queste troviamo lo schermo. Se, però, non sono le dimensioni a sorprenderci (5,8 pollici, appena 0,1 pollici più grande dell’XZ2) lo fa la sua qualità. Parliamo infatti di uno display TRILUMINOS con una risoluzione di ben 4K e protezione Gorilla Glass 5. Non si tratta di un display in 18:9 ma in 16:9. Tuttavia gli appena 3.540 mAh di batteria (poco più dei 3.180 dell’XZ2) saranno sufficienti per uno schermo simile?



Finalmente una doppia fotocamera

Su questo schermo potrete riprodurre i video che voi stessi registrerete in 4K, grazie alle due nuove fotocamere. Se è vero che non necessariamente quantità è sinonimo di qualità (come dimostra il Pixel 2 XL che non monta due fotocamere posteriori perché compensa con migliorie software), diciamo anche avere una doppia fotocamera non dispiace. Infatti, questo nuovo XZ2 Premium monta due fotocamere posteriori (per la prima volta su un Sony): una da 19 MP (RGB) e una da 12 (monocromatica). Frontalmente passiamo da una fotocamera da 5 MP (con apertura f/2.2) a ben 13 (con apertura f/1.8).

L’Xperia XZ2 Premium in breve

Un’altra caratteristica che rende premium questo dispositivo è la RAM. Infatti, l’Xperia XZ2 Premium è l’unico dei tre XZ2 ad avere ben 6 GB di RAM (ce ne saremmo aspettati 8, ma va bene…). Anche in questo caso troviamo Android Oreo 8.0 (perché non 8.1?). Infatti, per il resto poco altro differenzia questo smartphone dai suoi “fratelli”, come potete vedere dalla scheda tecnica qui sotto.



MODELLOXPERIA XZ2 PREMIUM
SchermoTRILUMINOS HDR con diagonale di 5,8″  FHD+ (2.160 × 3.840) con aspect ratio di 16:9
Fotocamera posteriore– 19 MP con apertura f/1.8
– 12 MP con apertura f/1.6
Fotocamera frontale13 MP con apertura f/1.8
RAM6 LPDDR4x
CPUQualcomm Snapdragon 845 (octa-core: 4 con frequenza 2,8GHz e 4 con 1,7 GHz)
GPUAdreno 630
Memoria interna64 UFS
Batteria3.540 mAh con Quick Charge 3.0
Porte– USB type-C (3.1)
– microSD (max 400 GB)
Connettività– Bluetooth 5.0
– NFC
– LTE Cat.18
– Wi-Fi ac
Certificazione IP65/IP68
Sblocco schermoSensore di impronte digitali (posteriore)
Colori Chrome Black (Nero)
Chrome Silver (Grigio)
Sistema operativoAndroid Oreo 8.0
PrezzoTBA




Ne vale la pena?

Non si può dire con certezza se ne valga o meno la pena finché non ne verrà ufficializzato il prezzo. Infatti, l’Xperia XZ2 Premium uscirà in estate. Tuttavia non è difficile immaginare che avrà un prezzo più alto dell’Xperia XZ2. Probabilmente ci aggireremo sugli 899-999 euro (sperando che non siano ancora di più). Sul sito Sony ancora nessuna novità. Insomma, il nome è effettivamente azzeccatissimo. Infatti, questo nuovo device Sony si caratterizza proprio per essere una versione migliorata dell’XZ2. A decidere se questi cambiamenti giustificheranno anche la differenza di prezzo dovete dircelo voi. Scriveteci dunque in un commento cosa ne pensate.

Davide Camarda

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi