Treno molecolare: un nuovo traguardo per la ricerca

it.wikipedia.org
0

Treno molecolare possiamo chiamarla così una delle più recenti scoperte della scienza. Miriam Wilson dell’Università di Manchester ha condotto di recente uno studio pubblicato su Nature che tratta proprio le macchine molecolari artificiali che possono lavorare all’interno di organismi viventi.

it.wikipedia.org
it.wikipedia.org

Armando Carlone, uno degli autori dello studio sperimentale ed oggi impegnato presso il Centro di ricerca Chirotech a Cambridge, ha spiegato:

“Quando ci spostiamo nel mondo microscopico le più semplici leggi della fisica cambiano. Scompare, ad esempio, la gravità, non esistono appigli così diventa impossibile controllare un oggetto come faremmo invece nel mondo macroscopico”. 

Quindi in una realtà in cui non esiste la direzionalità, alto o basso, destra o sinistra, far andare in avanti una molecola, diventa quasi impossibile.

 

Questo studio ha creato le basi  dando una direzione ad una molecola che, senza interventi esterni, si è mossa lungo un anello come se fosse su una rotaia.

Il prossimo passo adesso sarà lo sviluppo di motori molecolari artificiali che possano funzionare come alcune proteine che svolgono un ruolo fondamentale nelle cellule.

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi