Diritti Umani minacciati da demagogia e populismo

EA WorldView
0

Il populismo mette a rischio di diritti umani: l’ intolleranza si trasformerà in politica.

Molti sono stati progressi fatti nell’ultimo secolo in materia di diritti umani, ma il raggiungimento della pace, dell’eguaglianza e della tolleranza sembra ancora un miraggio. Addirittura, dopo anni di avanzamento (seppur lento), oggi rischiamo addirittura un regresso.

EA WorldView

L’organizzazione Human Rights Watch, nel suo World Report 2017, evidenzia quanto sia pericolosa la strada intrapresa dai vari esponenti politici in tutto il mondo. Si è soliti pensare che le atrocità compiute durante il nazismo, l’apartheid o i primi decenni del ‘900 in Usa siano un capitolo chiuso. Ma la minaccia di tali estremismi è terribilmente reale e concreta.

La tragedia è che l’intolleranza e il disprezzo si fanno sempre più strada proprio tramite leader politici, i quali dovrebbero essere i primi a guidare il popolo verso il rispetto dei diritti umani.

“The rise of populist leaders in the United States and Europe poses a dangerous threat to basic rights protections while encouraging abuse by autocrats around the world”.

Questi leader populisti si nutrono delle paure dei cittadini: la perdita del lavoro, gli attacchi terroristici, i cambiamenti culturali.

Kenneth Roth (executive director hrw) denuncia così l’inclinazione verso l’autocrazia che sempre più politici dimostrano: “Trump e vari politici in Europa cercano il potere attraverso appelli al razzismo, alla xenofobia, la misoginia. […] Sostengono che il pubblico accetti le violazioni dei diritti umani come presumibilmente necessario per garantire posti di lavoro […] o prevenire gli attacchi terroristici. In realtà, disprezzo per i diritti umani offre il percorso più probabile per la tirannia “.

La stessa campagna elettorale attuata da Trump dimostra l’attuazione di una politica volta all’intolleranza. Se le politiche del nuovo presidente saranno in linea con le idee espresse in campagna elettorale, gravi violazioni rischiano di essere commesse in Usa. Il populismo europeo segue la stessa linea: l’immigrazione funge da capro espiatorio ad ogni male.

In varie nazioni, come ad esempio Russia, Cina, Turchia, i leader stanno sostituendo lo stato di diritto con la propria persona, diventando così una garanzia di sicurezza e prosperità. Vladimir Putin e Xi Jinping attuano sempre più misure restrittive della libertà di parola, minacciando il dissenso, anche quello on-line.

Bisogna combattere contro queste degenerazioni così pericolose. Cittadini ed elettori non si devono accontentare di soluzioni sbrigative e a “basso costo”. Ogni uomo necessita di politiche fondate sulla verità e sul rispetto dei diritti umani. Se l’opinione pubblica non si desta dall’offuscamento demagogico, gli orrori del passato torneranno ad essere una terrificante quotidianità.

Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza“.
– Art. 1 Dichiarazione Universale dei Diritti Umani –

Radavoiu Stefania Ema

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi