7 OGNI 1, 7 I TOPI 1 TU

www.youtube.com
www.youtube.com

Se sei un abitante di Roma capitale sei consapevole già dalla nascita che per te l’eterna città ha tenuto da parte ben sette topolini solo per te. Sono questi i numeri di Roma, per quanto riguarda i topi, ogni abitante ha l’equivalente di sette topi ( un po’ come il concetto degli anni canini).

Tutti ne sono a conoscenza di questa sfortuna ma ora grazie al video, diventato virale, di quei giovani e audaci guerrieri di Tor Bella Monaca la questione è tornata di moda. In questo video si vede un cassonetto in primo piano dal quale escono dei simpatici sorci, i nostri valorosi eroi cominciano a contarli fino ad arrivare a 25 ( per chiarezza il video dura solamente cinque minuti). La nea sindaca avrà una bella “topa” da pelare visto che le periferie sono state il suo punto di forza nelle elezioni. La raccolta mal funzionante che l’AMA ha fatto in negli ultimi anni ha dato la possibilità a questi bei ratti di proliferare. Il problema è che non sono solo le periferie a soffrire di questo disagio ma tutta la città. Una settimana fa un autista vicino via Veneto, non proprio periferia l’ultima volta che ho controllato, ha investito un topo credendo che fosse un gatto, per far chiarezza sulle dimensioni vi ricordo che in natura il gatto mangia il topo. Il nostro amato Colosseo ha dovuto chiudere per un paio di ore per via di un topolino, ino è un eufemismo, che ha deciso di morire proprio davanti il cancello dove i turisti passano, e non è proprio una bella pubblicità.

Non contenti di questo anche da Bruxelles hanno fatto sapere che Roma è la città più sporca d’Europa. La notizia che mi rende più felice è che per avere questo primato paghiamo anche di più di tutto il resto del continente. Ma la colpa non è di nessuno, non è dell’AMA che non raccoglie ne tanto meno dei ristoranti che hanno la bella idea di lasciare gli avanzi sul marciapiede per tutta la notte. Il problema è un non problema, o meglio sarebbe un problema se ti fermi a guardare il luridume che ormai invade la Capitale, il degrado in cui ormai si sguazza dentro e fuori il GRA, ma tu dei far finta di nulla perché eri avvisato fin dalla nascita di questo piccolo problema.

Ora le soluzioni sono poche, e no, non si tratta di sistemare la nostra azienda municipale dell’ambiente, ma sguinzagliare una marea di gatti. Lo sanno tutti che sono il nemico numero uno dei topi, e un problema è risolto. Per il resto voltarsi dall’altra parte, evitare di vedere i bus che non passano, l’immondizia che ci invade, la metro C che ha lo stesso progetto della Sagrada Famiglia, le ruberie che fanno per questo miraggio chiamata metro, ecc. ecc. Basta non ho lo spazio per elencare tutto, se vedete qualcosa che non va la legge impone di ignorarla.

Stampa questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *