Casa Apple compie 40 anni

fonte: mega lab.it
0

Giorno, 1 Aprile 2016, si è festeggiato il 40esimo anniversario della società che ha cambiato il mondo della tecnologia, in particolare quella dei computer, della telefonia e della musica.  Si stiamo proprio parlando dell’Apple.

fonte: mega lab.it
fonte: mega lab.it

Dal 1 aprile 1976 al 3 gennaio 1977 nota  come Apple Computer Company, 
e poi dal 3 gennaio 1977 al 2007 come Apple Computer Inc.
la società americana viene conosciuta oggi semplicemente come Apple e sempre con sede a Cupertino in California, compie 40 anni ed è una delle aziende più note, discusse, e produttive del mondo.

L’ascesa della società è nota più o meno a tutti, sopratutto grazie ai film che sono stati tratti sulla persona di Steve Jobs, uno dei co-fondatori di Apple, che nel 1976 ha messo a disposizione il garage di casa sua nella Silicon Valley per lavorare con Steve Wozniak e Ronald Wayne all’Apple I, il primo computer prodotto dalla Apple Computer e uno dei primi microcomputer personali della storia.

L’Apple I rappresenta il primo di una lunga serie di computer commercializzati da quella che oggi è una delle maggiori aziende informatiche del pianeta.

Concepito da Steve Wozniak e Steve Jobs e progettato da Wozniak, l’Apple I è semplicemente una scheda madre completamente assemblata. Per avere un computer funzionante bisogna aggiungere un alimentatore, tastiera e monitor.

L’azienda è più conosciuta per la produzione di computer, chiamati Macintosh. Ma il marchio Apple nel 2001 è stato associato anche al mondo della musica, in particolare quando è nato l’iPod, quel lettore digitale basato su hard disk e memoria flash, del quale esistono vari modelli (classic, photo, shuffle, mini, nano, touch), che si sono articolati in diverse generazioni, e che ormai è destinato a scomparire, in quanto perfettamente sostituibile da uno smartphone.

A cambiare il modo dei consumatori di approcciarsi alla musica, oltre che con il lancio dell’iPod, l’azienda ha aperto anche il primo negozio di musica online, l’iTunes Music Store, lanciato il 28 aprile 2003 in contemporanea con la versione 4 di iTunes, l’applicazione gratuita necessaria per accedere al negozio.

Con l’avvento poi di ebook, film, podcast, video musicali, app mobile e altri contenuti digitali, a partire dal 2006 lo store è stato rinominato in iTunes Store, stesso nome di oggi.

Nel 2015 è stato poi lanciato Apple Music, il servizio di musica in streaming di Apple.

Una importante rivoluzione è avvenuta nel 2007 quando è stato lanciato iPhone, il primo smartphone di Apple, un telefono cellulare con capacità di calcolo, di memoria e di connessione dati molto più avanzate rispetto ai telefoni cellulari tradizionali, basato su un sistema operativo nuovo per dispositivi mobili, iOS, tutt’oggi esclusivo per i device mobile di Apple.

Nel 2007 è stata quindi introdotta la famiglia iPhone di smartphone prodotti da Apple, attualmente disponibile in commercio con i modelli iPhone SE, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6s e iPhone 6s Plus. L’iPhone rientra nella fascia alta del mercato degli smartphone, e con il suo iPhone 5S, l’azienda detiene il record di smartphone più venduto al mondo.

Dall’iPhone si passa poi all’iPad, introdotto nel 2010 come una dispositivo multi-touch con uno schermo da 9,7 pollici, retroilluminazione a LED, in grado di riprodurre contenuti multimediali, e con la possibilità di accedere ad Internet. Anche questo viene animato dalla piattaforma iOS di Apple, quindi compatibile con diverse applicazioni scaricabili dall’iTunes Store. Il primo iPad è stato presentato da Steve Jobs il 27 gennaio 2010, e da allora sono stati introdotti vari modelli e generazioni, come iPad mini e iPad Air.

La società ha anche creato un suo media center chiamato Apple TV, in grado di riprodurre la musica, i video ed i podcast presenti nella libreria di iTunes su un televisore.

Più di recente l’azienda americana è anche entrata nel mercato anche dei dispositivi “indossabili”, lanciando Apple Watch, uno smartwatch presentato il 9 settembre 2014, del quale al momento vengono commercializzati 4 diversi modelli diversi a seconda degli utilizzi, ma tutti richiedono l’associazione con un iPhone.
Al 21 marzo 2016, l’Apple Watch è lo smartwatch piu’ venduto nel mondo.

Apple il 5 ottobre 2011 ha salutato il suo co-fondatore Steve Jobs (nome completo Steven Paul Jobs), venuto a mancare all’età di 56 anni a causa di una recrudescenza del carcinoma, con conseguente arresto respiratorio.

Steve Jobs lo ricordiamo anche per aver fondato la società NeXT Computer, ed è stato inoltre amministratore delegato di Pixar Animation Studios prima dell’acquisto da parte della Walt Disney Company, della quale era inoltre membro del consiglio di amministrazione oltre che maggiore azionista.

Nel corso degli anni, Apple ha introdotto diverse innovazioni nel campo dell’alta tecnologia e del design applicate ai prodotti informatici.

Che altro dire se non augurare all’Apple un felicissimo 40/esimo compleanno, dicendogli che aspettiamo con impazienza altri dispositivi di top gamma per il futuro?

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi