Le notizie da un altro punto di vista

Artwalks: l’app versione cultural di Pokémon Go

0

Artwalks è la nuova app creata da Sineglossa Creative Ground, piattaforma marchigiana di artisti e studiosi, che conduce il visitatore alla scoperta dei luoghi culturali che vengono immortalati e condivisi sui social, una sorta di versione cultural di Pokémon Go.

artwalks-cultural-pokemongo
Fonte: vocidicitta.it

Si chiama Artwalks ed è la nuova app creata da un gruppo di artisti e studiosi marchigiani della Sineglossa Creative Ground. Si tratta di un’app multimediale gratuita che guida i viaggiatori alla scoperta di luoghi e monumenti culturali. Ma come funziona esattamente? Quando si raggiunge un luogo, l’app permette al viaggiatore di creare una cartolina, catturando il momento “culturale” per poi condividerla sui vari social.

Il progetto nasce nelle Marche e per ora è ancora in fase di sperimentazione perchè può essere usato solo nelle provincie marchigiane, come Fermo, Ferrara, Ancona o Ascoli Piceno dove ha già raggiunto un discreto successo.

L’applicazione Artwalks rientra all’interno di un progetto che coinvolge anche le botteghe artigiane e di mestieri, con lo scopo non solo di diffondere la conoscenza dei posti più belli delle Marche ma anche di favorire la conoscenza delle tradizioni, del turismo e della cultura delle Marche.

«Artwalks – spiega Federico Bomba, direttore di Sineglossa  – è un modo per coniugare la professionalità di eccellenze artistiche contemporanee con i settori del turismo e dell’artigianato». (Fonte: insideart.eu)

Sineglossa creative ground è un terreno umido di sperimentazioni sul contemporaneo. Connettiamo gli artisti, le imprese e le pubbliche amministrazioni per realizzare percorsi di innovazione, comunicazione e formazione agevolando l’integrazione organica dell’arte nelle comunità“. Così si legge dal sito di questa piattaforma multimediale che ha avviato progetti interessanti nel campo dell’arte che toccano diversi settori come la formazione e la ricerca, l’arte e il business, le performing arts ed infine il territorio e la creatività.

Per scaricare l’applicazione è sufficiente recarsi presso i punti di accoglienza turistica delle città e richiedere una mappa cartacea da cui è possibile scaricare Artwalks. Un’idea davvero interessante e anche educativa, una sorta di versione “cultural” della nuova app che invece sta spopolando nel mondo: Pokèmon Go.

“Catturare” monumenti, panorami, tradizioni e mestieri antichi e diffonderli tramite i social, è un buon mezzo per veicolare valori culturali ed evidenziare l’eccellenza del nostro Paese. La cartolina del luogo del cuore che ci ha colpito non rimarrà uno scatto fine a se stesso, ma potrà essere diffuso e visto da più persone, che forse chissà, per una volta lasceranno il pokèmon di turno libero di non essere catturato.

Laura Maiellaro

Leave A Reply

Your email address will not be published.